Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News

Jammu Afrika

Avete fatto il biglietto?
Se la risposta è positiva benvenuti su "Jammu Afrika" Airline, pronti al decollo.
Continua a leggere…
 
logojammuafrika

Oggi "Jammu Afrika" da spazio alla strepitosa carriera artistica del rinominato da molti il più famoso cantante africano vivente, Youssou N’Dour.
 
Nasce a Dakar e come tradizione nella società senegalese e non solo è portato a seguire le orme della madre, facente parte della casta dei griots, persone che vengono considerate dalla scoietà le più adatte e portate al mestiere di artista, in questo caso di cantanti. L’ingresso nel mondo della musica avviene quindi nell’adolescenza, prima con il gruppo Star Band e successivamente con la più famosa Orchestra Baobab.
 
 
Ma la rigidezza delle casta griot va stretta a Youssou N’Dour, che grazie anche al supporto dei genitori, a fine anni 70 decide di fondare uno dei piùamati gruppi nella storia della musica senegalese, le Etoile De Dakar. Dapprima seguendo la strada della musica latina molto popolare nel continente nero.
 
Questa le canzoni più conosciuta in quegli anni
 

 

 
 Gli appassionati di rap francese non possononon ricordare chi ha utilizzato questa canzone…
 
 
Nei primi anni 80 le Etoille De Dakar si sciolgono, Youssou decide di riformare il gruppo con vecchi (Jimi Mbaye) e nuovi membri (Habib Faye e Assane Thiam) per diventare cosi le Super Etoile De Dakar.
 
 
 E’ grazie all’esperienza con questi due gruppi che porta Yossou N’Dour ha dare forma al genere musicale più ascoltato in Senegal, dal nome mbalax (letto mbalakh).
Questo genere è il frutto di una straordinaria fusione di miriadi di generi, musica latina, jazz e soul fusi alla musica della tradizione dei griots senegalesi e al suono immancabile dei tamburi sabar.
 
Nel 1984 così oltre alla carriera in gruppo decide di dare il via a una strada artistica come solista che dura ormai da più di venticinque annie ha dato vita a classici come "Immigres", "Joko", "Egypt" (vincitore di un Grammy nel 2005) e "Rokku Mi Rokka".
 
Di seguito una carrellata di suoi grandi successi, partendo dalla sua canzone più conosciuta al mondo.
 
 
 
 
 
 
 
Youssou N’Dour canta principalmente nella sua lingua natia, il Wolof, parlando di tematiche come la religione e tutte le sfaccettature della vita.
 L’anno scorso ha pubblicato in onore di Bob Marley, "Dakar-Kingston", album che rivive molti dei suoi successi e non solo, in chiave reggae.
 
 
Col passare degli anni è diventato molto di più di un famoso cantante, una figura che rappresenta il Senegal e l’Africa nel mondo con i suoi investimenti a favore dello sviluppo del suo paese natale e sempre in prima linea in progetti e concerti a favore del continente africano.
 
 
Forse ho esagerato, ma la vita di Youssou N’Dour è praticamente impossibile descriverla tutta e bene in un solo post, a settimana prossima, viaggio tra Ghana e Somalia per parlare del rap africano importato negli Stati Uniti.
 
Mr.Diallo
Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia un commento