Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Report

Machete Warriors

machete_live.jpg

3hmEDFP

Quarto appuntamento con i report dedicati alle serate targate Bari Hip Hop Metro che, anche quest’anno, fa rima con La Casa Del Rap: rimenete sempre sintonizzati sul nostro portale perché vi regaliamo i biglietti per gustarvi i concerti al Demodè Club di Modugno (Ba). Il consiglio è sempre lo stesso: se siete in zona, venite alle serate perché ci si diverte e ci si prende bene. Tra l’altro, potete cercare le T-Shirt de La Casa Del Rap per scambiare quattro chiacchiere con noi dello staff.

Il 7 Febbraio è scattata l’ora dei Machete Warriors, collettivo composto da, in rigoroso ordine di ingresso sul palco, DJ Slait, Jack The Smoker, El Raton, En?gma e Nitro. I 5 portano in giro il terzo volume della saga dei mixtape targati Machete, che ha raggiunto la top 10 su iTunes, prima volta per un tape. Tra l’altro, il progetto è davvero spesso e non vi fa male andarvelo a recuperare. L’apertura del live è affidato alla crew barese Bari Young Gunz, composta da Strage, Tony Cicklone e Blaze, accompagnati da Shagoora dei Sottotorchio per un brano. Devo, però, confessarvi una cosa: a parte la fotta di vedere il collettivo, che mi aspettavo facesse un live bomba, così com’è successo, sono finalmente riuscito a vedere live Jack The Smoker che, a mio avviso, merita il triplo di quello che ha adesso. Non ricordo mezza strofa sbagliata dal fumatore, dai tempi de La Creme ad oggi. Ed è proprio lui ad aprire le danze: si parte con “Dualcore“, contenuta all’interno della special edition di “Machete Mixtape vol. 3” e si va avanti con “Non Esco Mai“, con la sua strofa in “Tutti Quanti” di Gemitaiz e con “Dischi Volanti“, brano di Mondo Marcio contenuto in “Quattro Conigli Neri”. Il fumatore si lancia anche in una sorta di stage diving con il pubblico super infottato. Jack il palco lo divora, nel vero senso della parola. La sua performance solista si chiude con la strofa di “Decathlon“, brano di Gemitaiz, e con il singolo “Ce L’Ho“.

Leggi anche:  DJ Slait presenta a Roma il Machete Mixtape 4

uQabg00Jack lascia il palco a El Raton, che sale super gasato. Ero molto curioso di vedere l’artista alternare lo spagnolo all’italiano e, sinceramente, non mi ha deluso neanche un po’. Si parte con “Jerry Il Sorcio“, intro del suo ultimo progetto “#Rattopsy“, per poi continuare con “Paper Street” e la title track del suo albuym uscito, ovviamente, sotto Machete Empire. DJ Slait, intanto, ha accompagnato tutti magistralmente, facendo parlare i suoi giradischi. Tra l’altro, è stato lo stesso DJ ufficiale di Salmo ad aprire e chiudere il live con un bel dj set. Lo show comincia a scaldarsi sul serio quando En?gma fa capolino sullo stage. La fotta del rapper sardo non si contiene: nella sua scaletta figurano “Malapoetry XXI“, “Olimpiade“, “Bugie Bianche” e “Zodiac”, nella prima parte della sua performance. En?gma è coinvolgente e super preso bene e il pubblico apprezza davvero tanto. Il rapper chiude con “Stonehenge“, “Antieroi” e “Ipnosi“, prima di cantare “Hi Haters” insieme a Jack The Smoker ed El Raton. Ma l’aria del Demodè si sta per elettrificare con l’ultimo artista Machete a salire sul palco.

Nitro è, indubbiamente quello con lo star power più alto, così per usare un termine tipico del mondo del wrestling. Oltre ad avere lo star power alle stelle, con il pubblico che urlava il suo nome sin dall’inizio, Nitro è un mostro sullo stage. Ho visto pochissimi artisti tenere il palco in quella maniera e altrettanto pochi rappare e intrattenere così. Non avevo mai visto l’artista dal vivo e ne sono rimasto davvero sorpreso, anche tenendo conto della sua giovane età. La scaletta di Nitro vede l’alternarsi di “Danger“, “Back Again” e “Family Affair“. Il pubblico si infiamma quando parte il suo pezzo contenuto nel mixtape di MTV Spit, mixato con la base di “Look At Me Now” di Chris Brown dove l’artista veneto ci delizia con un extrabeat pazzesco. Si continua con “Phil Da Payne“, con una bellissima “Stanley Kubrick“, “Cruditè” e “Enfant Terrible“. Con “We Takin’ It Back” la folla si infiamma in uno dei momenti più infottati del live.

Leggi anche:  Doll Kill è fuori con il video del singolo Molly

YOdMsdkSiamo quasi alla fine del concerto e i Macheteros partono con lo sprint finale: En?gma e Nitro cantano “Au Revoir“, mentre Jack The Smoker sale sul palco “Non Sopporto” insieme a Nitro. Il trio composto da quest’ultimo e i due sardi El Raton ed En?gma propongono “Ganja Boat” e “The Island“. Ma il club viene definitivamente giù con gli ultimi due brani. Si chiude, infatti, con “King’s Supreme” e “Battle Royal“. 1 ora di live dove stare fermi era impossibile. I 5 hanno portato una voglia di intrattenere pazzesca e hanno aggiunto un altro tassello ad una stagione di Bari Hip Hop Metro super ricca. Recuperate il mixtape e andate a vederli live, se capitano dalle vostre parti. Promossi a pieni voti.

Clicca QUI per tutte le foto della serata.

Conosci meglio

Rapper, cantante, speaker radiofonico, sneakerhead e streetwear addicted, detentore della verità assoluta. Il tuo idolo vorrebbe essere me.
Ti potrebbe interessare
5.7
Recensione

QVC9: la ricerca artistica senza fine di Gemitaiz

Intervista

Nicola Siciliano si racconta attraverso la sua Napoli: l'intervista

News Ita

X Factor Mixtape 2020 è disponibile da ora!

Nuova uscita

Axos pubblica ora l'album Anima Mundi

Iscriviti alla nostra Newsletter