Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

Jamil: “Week By Week”. L’intervista.

jamil.jpg

Ciao Jamil, bentornato ne LaCasaDelRap. Hai da poco annunciato l’uscita del tuo nuovo progetto “Week By Week”. Com’è nato questo progetto?

Non essendo uno degli artisti più presenti sui social, ho trovato un modo per tenere aggiornato chi mi segue, settimana per settimana. Avevo voglia di regalare un po’ di musica a tutti quelli che mi hanno supportato fino ad oggi. Così ho deciso di sentire Federico Fabiano, con lui abbiamo iniziato a studiare un progetto che potesse uscire settimanalmente, un video a settimana, ma dopo aver visto il trailer del documentario girato da Dave Ghrol intitolato “Musical Memories” abbiamo deciso di inserire nel progetto delle mini interviste, ci siamo ispirati guardando quello. Comunque Dave Ghrol era il batterista dei Nirvana.

Ogni settimana, precisamente ogni lunedì, rilascerai sulla tua pagina Facebook una video intervista in cui presenterai il brano che uscirà il mercoledì successivo. Come mai hai scelto questo metodo di pubblicazione, visto che tu stesso sei sempre stato poco presente sui social?

Non mi piace fare mille post, fare mille selfie, non ho bisogno di dover dire il mio pensiero su Facebook ogni volta che succede qualcosa, mi contengo a fare musica. Questo non vuol dire che non abbia pensieri, ho solo deciso di esprimerli nelle mie canzoni come ho sempre fatto, questa volta escono solo su Facebook.

Leggi anche:  Gast pubblica il video di Vinz

SiZDuhO

Quante saranno le tracce che formeranno questo progetto? Ci saranno delle collaborazioni? Se sì, puoi svelarci anche qualche nome?

Per ora abbiamo preparato 4\5 brani, se vediamo che il pubblico apprezza il progetto, ne faremo sicuramente altri. Dipende da chi ci segue. Per ora posso dirti che ci sono i Posyedon, gruppo rock di Verona; Blaze producer di Verona; OsamaBeatLabel, un gruppo di producer di Genova di cui fa parte Jaws. Feat nessuno. Magari nelle prossime puntate.

Cosa dobbiamo aspettarci da “Week By Week”? Rispetto a “Il Nirvana” ci saranno delle differenze sostanziali a livello di sonorità e/o tematiche?

Sicuramente, mi è sempre piaciuto cambiare tipologia di base, ho cantato un po’ su tutti i tipi di beat nella mia vita, tenendo sempre le mie tematiche e la mia linea hardcore. Questa volta ci sarà un pezzo rock, ci sarà un pezzo in extrabeat puramente rap, ci sarà un pezzo per tutti i voodoo ecc ecc.

mufAUAM

A questo progetto ha collaborato assiduamente Federico Fabiano che curerà tutta la parte video. Com’è nata questa collaborazione?

Guarda, conosco Federico da un po’ di anni, lui ha fatto vari lavori anche nel cinema ad esempio ha fatto la produzione del film di azione “Night Fire” inoltre ha fatto la regia di un programma televisivo di cucina con comici di Zelig. Si occupa di noleggio cinematografico. Insomma, un professionista. Ora avevamo tempo di lavorare insieme ad un progetto, quindi abbiamo deciso di fare Week By Week.

Leggi anche:  Most Hated è il nuovo progetto discografico di Jamil

L’intervista è giunta alla fine, grazie per la chiacchierata. Prima di salutarci, però, vuoi aggiungere qualcosa?

Un saluto a tutti i lettori di questa intervista, a tutti la gente che mi supporta senza di loro non sarei qui. Onorato di vedere
i miei lupi che mi seguono. Grazie. State connessi alla mia pagina: ogni settimana nuovo video.
Facebook\JamilBaida
Conosci meglio

Classe '89, divoratore seriale di dischi e serie tv. Scrivo di rap per passione. Faccio l'hater per hobby.
Ti potrebbe interessare
News Ita

Vengo dalla strada, la vita in versi di Jamil

Approfondimento

Gli eredi del Rap Italiano, istruzioni per l'uso

News Ita

Jamil fa la doppietta, insieme a Da solo pubblica Most Hated Deluxe Edition

Competition

Vinci 2 biglietti per il live al Gate Milano di Jamil

Iscriviti alla nostra Newsletter