Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

Smania Uagliuns: leggi l’intervista.

Smania_Uagliuns.jpg

Bentornati ne La Casa Del Rap. Iniziamo subito. Com’è nata l’idea di realizzare una versione remix di “TrogloDigital”, il vostro secondo album uscito nel 2013?
Non abbiamo mai fatto mistero del nostro rifiuto dei generi e della nostra continua ricerca e volontà di mescolare sonorità, stili e background differenti. TrogloDigital, in tal senso, è stata la nostra sintesi evolutiva datata 2013. E proprio a causa di questa “non-appartenenza” dei brani a un genere preciso, ci ha sempre solleticato l’idea di sentire come produttori provenienti da vari ambiti ed estrazioni musicali avrebbero reinterpretato le nostre parti vocali.

Ogni remix è affidato ad un artista diverso, alcuni dei quali anche stranieri. Come avete scelto questi produttori?
I produttori non sono stati scelti con un obbiettivo preciso, abbiamo iniziato contattando amici e gente che stimiamo musicalmente per poi allargare il tiro, dato che nel progetto iniziale non era previsto un remix per ciascun brano. La scelta è stata comunque guidata dall’affinità di gusti musicali con i produttori in questione, non ci sono stati discorsi del tipo “Dai, proviamo a contattare Gesù perché è conosciuto nell’ambito della musica sacra e potrebbe darci una mano a emergere nelle alte sfere del fucking Paradiso”.

3dMKAvL

Grazie anche al fatto che ogni traccia è prodotta da persone diverse, il disco ha un suono molto variegato. Si spazia da un genere musicale all’altro, cosa che accadeva anche nella versione originale. Quanto inciderà questa avventura sui vostri progetti musicali futuri?
Di sicuro è stato un modo per mettersi in gioco e confrontarsi, nonché una grossa opportunità di crescita. Ci sono svariati spunti per il futuro: molti degli accostamenti ci hanno sorpreso positivamente dal primo ascolto e non è banale dato che solitamente ci vuole del tempo a metabolizzare un cambiamento così radicale di un brano che hai cantato, suonato e risentito migliaia di volte. Banalizzando, la parabola di un remix ben fatto è un po’ come prestare i tuoi vestiti a un amico e notare che lui li indossa meglio di te… in un primo momento magari rosichi pure, poi ti dici “ma sai che forse quella camicia abbottonata così (e quel basso suonato storto) stanno molto meglio?!”

Leggi anche:  Alo Bucarest è il nuovo singolo degli Smania Uagliuns

A proposito, state già lavorando a qualcosa di nuovo? Se sì, potete svelarci qualcosa?
Lavoriamo a cose nuove da sempre, in un modo o nell’altro. Poi a volte le lasciamo decantare per scelta o per contingenze esistenziali. Ora però stiamo lavorando parecchio a cose che vorremmo far uscire presto. Ossia vogliamo una pietanza da gradire appena pronta. Basta aspettare! Che non è che abbiamo tutto ‘sto tempo nella vita! Però dobbiamo trovare qualcuno che sia folle a tal punto da aiutarci. Abbiamo un disco a buon punto e si può dire che è una cosa molto diversa dal precedente, dai precedenti, dai futuri, se ce ne saranno. Sarà più denso, più diretto, più incazzato, più sporco, più hip hop (cosa è l’hip hop?). Ok.

k7jTS7Z

Voi siete sempre stati lontani dal modo canonico di fare rap, ed ogni vostra uscita conferma sempre più questa attitudine originale di fare musica. Come vedete la scena hip hop italiana? Vi sentite parte integrale della stessa o ve ne discostate?
Non ci sentiamo parte di nessuna scena, la scena non ci vuole, noi la vogliamo ancor meno. Noi non c’entriamo nulla con essa, non per scelta, in quanto esseri diversi. La nostra scena la inventiamo noi ogni fottuto giorno facendo musica sfortunatamente e fortunatamente completamente differente. Ci annoia molto la scena, non suoniamo più in posti – chiamamoli così – hip hop, per selezione naturale. Siamo un’isola, questo ci fotte molto, ma questo ci salva. Non vorremmo, non potremmo essere diversi.

Leggi anche:  Gli Smania Uagliuns rilasciano una versione speciale di Kenya Safari

Da “TrogloDigital RMXS” è stato estratto il video di “Sacerdoti dell’umanità”, remix a cura dei Parranda Groove Factory. Saranno estratti altri video?
Vi doniamo questa novella in anteprima globale: sì. Stiamo lavorando a una sorta di video/visual, una roba che non avevamo mai fatto, un bel viaggio. Dovremmo sfornarlo fra non moltissimo. Forse però le nostre luride facce non compariranno. Per questo ci scusiamo tantissimo con le nostre groupie.

bHmUK9N

Grazie per la chiacchierata. L’intervista è giunta al termine, prima di salutarci, però, ricordateci dov’è possibile recuperare il vostro “TrogloDigital RMX” e come possiamo rimanere sempre aggiornati sulle vostre fatiche musicali.
Parecchi grazie a voi. Il disco potete recuperarlo in maniera più che agevole e senza sborsare neanche un soldo dal nostro sito: www.smaniauagliuns.com e godervelo per intero e sempre senza un soldo anche dal nostro canale soundcloud. Sul medesimo sito e sui nostri canali sociali potete seguire le nostre disavventure:
1. segnalate le foto in cui appariamo semi-nudi sul nostro instagram
2. postateci cuori e gatti sulla bacheca del nostro FaceBook
3. commentate con parolacce i nostri video su Youtube
e così via.. se non vi basta rimettiamo in funzione myspace e ci sentiamo lì, raga. Bacioni!

Intervista di CarmeloJp
Xk9Xnk8
Conosci meglio

Classe '89, divoratore seriale di dischi e serie tv. Scrivo di rap per passione. Faccio l'hater per hobby.
Ti potrebbe interessare
News Ita

Gli Smania Uagliuns rilasciano una versione speciale di Kenya Safari

Intervista

I 5 #Highlights della carriera di Soulcè

News Ita

Alo Bucarest è il nuovo singolo degli Smania Uagliuns

Nuova uscita

C&T: “Smania Uagliuns - TrogloDigital RMXS”

Iscriviti alla nostra Newsletter