Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

DJ Double S & DJ Delta “ComboKlat” l’intervista

comboklat-intervista.jpg

1. Bentornati su La Casa Del Rap. Iniziamo subito a parlare di “ComboKlat Mixtape”. Com’è nata questa unione artistica e quindi questo nuovo mixtape?
DJ Delta: Con Double S ci conosciamo da diversi anni e capita di sentirci periodicamente per parlare dei nostri progetti. In una di queste chiacchierate telefoniche ci siamo chiesti se non fosse arrivato il momento di fare un Mixtape insieme, vista la stima e il rispetto reciproco che ci lega sia umanamente che artisticamente. Considera inoltre che c’è una forte affinità da un punto di vista tecnico/stilistico tra me e lui: il nostro approccio al DJing coincide in molti aspetti, sia per quanto riguarda le tecniche di scratch (entrambi abbiamo iniziato nei primi anni ’90 e quindi abbiamo subito le stesse influenze, abbiamo riferimenti comuni come DJ Cash Money, DJ Aladdin, DJ Scratch, DJ Jazzy Jeff, ecc.) sia per quel che concerne il background musicale e, dunque, l’impostazione che viene data alle selezioni e ai DJ Set. Pertanto, questa unione artistica è stata più il risultato di un processo “spontaneo” di avvicinamento piuttosto che una scelta fatta a tavolino.

2. La realizzazione come è stata gestita? Avete lavorato a distanza o a stretto contatto?
DJ Delta: In una prima fase abbiamo lavorato a distanza, ovvero quando abbiamo strutturato la lista dei pezzi che avremmo voluto inserire nella selezione. Anche in questo caso, la similarità stilistica tra me e Rino, di cui si parlava poco sopra, ci ha permesso di essere d’accordo sulla quasi totalità dei brani proposti.
DJ Double S: Chiaramente, abbiamo dovuto scremare parecchio materiale, non senza rimpianti, considerato che ognuno di noi aveva proposto una rosa di almeno 100 pezzi! Ma una selezione è una selezione e pertanto a qualcosa avremmo dovuto rinunciare. E’ stato comunque un momento della realizzazione del progetto molto importante, perché ci ha permesso di accrescere il nostro bagaglio culturale visto che in alcuni casi, pochissimi per la verità, non conoscevamo alcuni pezzi proposti l’uno all’altro. In seguito ho raggiunto Delta in Sicilia e abbiamo registrato il tutto a 4 mani in studio da lui, alternandoci nella realizzazione dei mix e degli scratch. Abbiamo impiegato una settimana per chiudere la selezione, è stato bello per il confronto e lo scambio di idee sui mix. Infine abbiamo lavorato le voci degli Specials in studio con DJ Lil Cut che ci ha dato anche una mano sul pompaggio finale.

Leggi anche:  In palio 4 biglietti per il live di Brusco e Piotta a Villa Ada (Roma) l'8 agosto.

3. In “ComboKlat” sono presenti anche interventi inediti di Alborosie, Sud Sound System, Lion D, Shakalab, Boom Da Bash, Brusco, Mama Marjas e Easy One. Come sono nate queste collaborazioni?
DJ Delta: sì, si tratta di artisti della scena Reggae italiana e internazionale con cui siamo in contatto o nei confronti dei quali abbiamo una grossa stima artistica. Con la quasi totalità di loro, in passato, sia io che Double S abbiamo avuto modo di lavorare direttamente; si pensi al pezzo “The Message” che Rino ha fatto insieme ai Boom Da Bash o, nel caso del sottoscritto, le collaborazioni che Shakalab, band di cui sono membro, ha fatto con i SSS per il pezzo “Reggaeby” o con Mama Marjas per “Get Up & Move”. Quindi si tratta di artisti con cui negli anni abbiamo già lavorato e sapevamo quale valore aggiunto avrebbero potuto dare al Mixtape da un punto di vista stilistico.

4. Già dai nomi coinvolti si capisce subito che non è il solito mixtape dalle sonorità puramente Hip Hop, come ci ha abituati Double S, ed infatti è presente una forte componente Reggae, d’altronde visto il coinvolgimento di Delta c’era da aspettarselo. Era il concept che avevate in mente sin dall’inizio o il tutto è nato strada facendo?
DJ Double S:
Sia io che Delta abbiamo poi scoperto di avere in testa questo concept da molto tempo, ed è stato anche questo il motivo che ci ha spinti alla collaborazione. Entrambi abbiamo sempre apprezzato i brani che nascono dalle collaborazioni tra artisti Hip Hop e artisti Reggae e pertanto abbiamo voluto realizzare un Mixtape che fondesse sonorità in levare e Boom Bap, Remix di classici Rap rieditati in chiave Reggae e Specials esclusivi di artisti della scena Reggae italiana e internazionale che impreziosissero il nostro lavoro.
DJ Delta: Nel mio caso, poi, la scelta di questa fusione di generi è venuta in automatico perché con Shakalab, band di cui faccio parte come dicevo prima, c’è da sempre stata l’intenzione di creare un sound che fondesse il One Drop classico con beats in “MPC’s Style”, tipici dell’universo Hip Hop.

Leggi anche:  Danno, Brusco e molti altri artisti sono su Kingdom Riddim

5. Come mai la scelta di fare anche delle copie fisiche del Mixtape? Al giorno d’oggi stupisce sempre quando al Free Download viene affiancata anche la copia fisica, specialmente nel caso di un Mixtape.
DJ Delta: Per quelli come noi due, che vengono dagli anni ’90 e per una vita hanno collezionato vinili e supporti fisici, la copia “reale”, “hardware”, dell’arte è un imperativo, una prova tangibile di ciò che hai fatto. In questo poi Rino è molto più attento di me, essendo lui il “Mixtape King” per eccellenza, quello che per anni ha invaso la nazione con le sue cassettine confezionate ad arte, con tanto di grafica, indirizzi, numeri di telefono… insomma il massimo della “fisicità” che ci si poteva aspettare da un DJ.
DJ Double S: Entrambi, comunque, non sottovalutiamo il potenziale della promozione e della distribuzione dei prodotti di questo tipo attraverso l’uso di piattaforme dedicate, come SoundCloud ad esempio.

6. Porterete in giro questo Mixtape con dei DJ Set o magari qualche Live?
DJ Delta: Abbiamo discusso più volte di questa eventualità pur consapevoli che i reciproci impegni rendono la cosa piuttosto complicata per via dei Tour in cui entrambi siamo impegnati. Tuttavia, ogni volta che ce ne sarà l’opportunità, faremo in modo di portare questo Set anche dal vivo. Del resto, è capitato già diverse volte nel corso degli anni che io e Rino dividessimo la consolle… e abbiamo sempre spaccato! :DDD

Leggi anche:  Brusco pubblica il video di Bagaglio a mano

7. Grazie per la breve chiacchierata, l’intervista si conclude qui! Prima di salutarci però ricordate dov’è possibile reperire “ComboKlat Mixtape” e come possiamo rimanere sempre aggiornati sulle vostre fatiche musicali.
DJ Double S: ComboKlat è disponibile in Free Download sul mio canale SoundCloud https://soundcloud.com/djmaisappeal. La copia fisica in CD sarà acquistabile e reperibile contattandoci direttamente sui nostri Social Network o ai nostri DJ Set. Coglierei l’occasione per ringraziare Lobster, Whood Brooklyn e il Jamaika Bar per il supporto, ed infine i ragazzi di Push It per la realizzazione della grafica.

Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Ti potrebbe interessare
Approfondimento

Fabri Fibra, 9 anni di Squallor che è ancora attuale

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 15 marzo 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 5 gennaio 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 14 aprile 2023

Iscriviti alla nostra Newsletter