Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News

DJ Uncino “Galleon” – leggi l’intervista

djuncino.jpg

01 Ciao Uncino e benvenuto nella Casa. Viene automatica l’associazione di “Galleon”, il titolo del tuo nuovo lavoro e “DJ Uncino”. Quale deve essere se c’è la chiave di lettura?
*Ciao ragazzi grazie per sta bella chiacchiera !! allora .. DjUncino = Capitano del Galeone con sopra i più forti pirati del rap camapano .. si capisce no ? eheheh .. comunque più o meno il senso è questo !! ;)

02 Galleon non è il tuo primo lavoro dove riunisci solo talenti partenopei. Anche in passato ci sono state delle vostre produzioni (Ammontone prod. ndr), dei dischi o mixtape con questa grande attenzione al prodotto tipico. Cosa porta a questa forte “territorialità”? C’è poco di buono fuori dalla Campania o c’è poca Campania in giro per lo stivale?
Essi ci sono stati lavori in precedenza come Co’ Carrettin (2007 con Oluwong) ma Galleon mi vede per la prima volta nelle vesti di Producer invece che da dj … anche se ci sono documenti precedenti con robe prodotte da me 2013 “Real HipHop ep” primo ep Concept italiano dedicato all’ HiphopCulture dove ogni brano parla di una disciplina di questa diffusa cultura + i dischi delle mie band “SANGUE MOSTRO – GANJAFARM CRU” .. Sul tema delLa territorialità il tutto nasce da un processo naturale poiche dalle nostre “party” il numero di Mc è indescrivibile così come è svariato lo stile di ogni mc. Se pensi che la lingua Napoletana ha un cadenza ed un accento che è diverso da napoli Città a Napoli provincia .. per farti un esempio chi è di Pozzuoli parla e si esprime in un modo che è diverso di chi invece è di Acerra o magari di Marano … questo ti fa capire che le sfumature del rap variano e le combinazioni sono infinite ed è bello, oltre che obbiettivo primario, far si che lo stivale si accusi sta cosa che differenzia la Campania HH. Girando un po’ la penisola ne incontro di Mc’s e posso dire che l’Italia è ricca di giovani talentuosi e c’è poca Campania in giro ..

zn2WokS

03 Siamo abituati, sulle produzioni, a notare spesso una “doppia firma”. Come prosegue l’amicizia e la collaborazione con Oluwong? Quali altri progetti bollono in casa Ammontone?
Come procede con Andrea? da Napoletano ti rispondo così “è a vita mjie” … eheh procede benissimo ormai da quando sono entrato in Ammontone nel 2007 non ci siamo più staccati .. lui è il mio “Ingegnere del suono”… quello personale, quello che ti sistema gli errori cos .. ;) Per ora siamo concentrati come progetto primario su GALLEon po’ verimm !! ;)

04 Non ti chiederemo quale tra i tanti, secondo te, è il brano più bello di Galleon, ma sicuramente puoi raccontarci quale è stata la produzione più particolare o che ti ha dato più soddisfazione produrre ed in fine ascoltare.
Ehehehe (rido) Sono legato a tutte le produzioni perché in fondo ogni traccia ha il suo perché .. non saprei dirty davvero !!

05 Lords of the Undergound. Non vorrei parlare del brano in particolare, anche se è veramente una bomba. Ma dell’attitudine Undergound che si percepisce a Napoli e che è diventata una peculiarità oltre che un marchio di fabbrica. Come nasce?
Non nasce l’attitudine underground .. quindi l’attitudine a fare musica senza rispettare “lo schema classico italiano che ti consente di rientrare in dei parametri che ti definiscono commerciabile in radio in tv etc..etc..” la campania “Napoli è così” ha un modo di vedere la musica in genere tutta sua .. il tutto è Real !!

06 Non si può far a meno di notare che nel disco convivono in maniera naturale sia la vecchia che la nuova scuola di Napoli. Da cosa è dovuta questa perfetta coesione?
È stato sempre così o è il risultato di un lungo cammino? Mah guarda non sò .. io che abbraccio 2 decadi di movimento

07 C’è un artista emergente, tra i tanti campani, con il quale avresti voluto collaborare e, per qualche motivo, non è stato possibile includere all’interno di Gallleon?
Si ce ne sono almeno 3/4 di “emergenti” (diciamo emergenti), anche un paio di rappresentanze old school, che mi sarebbe piaciuto coinvolgere ma oltre 70 minuti di musica si correva il rischio di fare un doppio album e poi …

gNjhRz5

08 Il 24 aprile a Napoli, in piazza del Gesù, c’è stato il release party. Riesci a descrivere l’atmosfera che hai trovato intorno a te?
Certo IL PANICO ed immagina che la serata è stata trasferita a causa del mal tempo in un club a pochi metri dalla piazza che ospita poco più di 1000 persone … abbiamo fatto un doppio sold out a rotazione in orari diversi … ed un botto di gente che purtroppo non è riuscita ad entrare .. ma il live è stato unico .. ogni artista ha dato il suo contributo in modo unico … qualcuno diceva “uno di quei party che non si vedono tutti i giorni” … comunque unico !!

09 Il disco è da poco fuori sia in digitale che in copia fisica, ricordaci dove poter trovare o ordinare Galleon e quali sono i contatti per rimanere sempre aggiornati sui prossimi live.
Allora Galleon è possibile acquistarlo contattandoci sulla pagina ufficiale “ammontone studio” oppure “djuncino” in copia fisica ricordando che la copia fisica in più al Digitale contiene il brano “La Direzione feat Valerio Jovine & Rocco Hunt” … oppure ci sono dei negozi convenzionati (no classic distribuzione) – oppure in tutti gli stores digitali .. Per i live djuncino@gmail.com e basta seguirmi su Twitter/instagramm o Facebook !! ;) Grazie del tempo a disposizione, restiamo a fissare l’orizzonte aspettando novità dal Galeone. Grazie a tutti i Compagnid ella casa del rap !!

Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Iscriviti alla nostra Newsletter