Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

Duplici: “21 grammi 10th Anniversary”. L’intervista

21 Grammi 10th Anniversary.jpg

A 10 anni di distanza dall’uscita di “Schiena Contro Schiena”, PaoliTo ed Alby D, in arte i Duplici, han deciso di celebrare la ricorrenza proponendo un release in vinile in tiratura limitata: “21 grammi/Schiena Contro Schiena 10th Anniversary”. I classicisti avran bene in mente questo album, che nel corso degli anni si è insinuato nelle collezioni di tanti amanti del genere e che ha conquistato il proprio posto all’interno della scena torinese ed italiana. Per tutti questi bellissimi motivi La Casa Del Rap ha deciso di intervistare i Duplici per voi!

Ciao ragazzi, benvenuti ne La Casa Del Rap! Facciamo subito un tuffo nel passato: per citarvi, “processo inverso”. Sappiamo che nel 2006 è uscito, appunto, “Schiena Contro Schiena”: cos’avete però prodotto prima di quel momento? Avete lavorato insieme fin dal principio?
Sì, abbiamo iniziato ad appassionarci a questa musica quando eravamo poco più che bambini e abbiamo iniziato a farla assieme. Prima di “Schiena Contro Schiena” abbiamo prodotto alcuni mixtape in cassetta come si facevano allora, si selezionavano e mixavano i dischi (in vinile) che ascoltavamo in quel periodo e si inseriva qualche inedito rappato: sono state le nostre “prove tecniche”.

Quali influenze vi han guidato e vi stanno guidando?
Paolito: Siamo cresciuti ascoltando tanto Hip Hop classic-hardcore di New York tipo Gangstarr, EPMD, M.O.P, D.I.T.C., ma anche tanto Rap Italiano di fine anni ’90, primi 2000: sonorità che sicuramente hanno influenzato “Schiena Contro Schiena”.
Negli anni poi i gusti si sono allargati anche al soul e al funk e negli ultimi anni gli ascolti si sono allargati anche alla musica elettronica.
Se si parla di rap i dischi che mi stanno influenzato maggiormente sono quelli di J.Cole e Kendrick Lamar, e attendo impaziente il loro disco in combo.

Parlo personalmente, quando ascoltai “Schiena Contro Schiena” me ne innamorai subito. È uno di quei dischi che mi rimarrà sempre vicino e continuerà a mantenere l’intensità di significato che per me ha avuto sin all’inizio. Credo che a livello di scena musicale sia stato accolto da molti nello stesso modo. Era una cosa che vi aspettavate?
“Schiena contro Schiena”  è stato scritto e creato in maniera molto spontanea, ma anche con tanta energia, e penso che questo si possa sentire; inoltre il fatto che a distanza di dieci anni la gente ancora lo commenti, lo ascolti o lo scopra per la prima volta, ci fa pensare che abbiamo fatto un disco che ha lasciato un piccolo segno nelle vite di chi lo ha ascoltato e ha superato la prova del tempo, e questo ci fa piacere.

Leggi anche:  L’ombra del fumo sul muro 3 di Bomber Citro

Il vostro pezzo più celebre, credo di non sbagliarmi, è “21 grammi”: un mantra. Sono passati dieci anni, cosa ricordate della sua stesura? Quali sono le prime cose che vi tornano in mente?
Ricordo che quando DJ S.I.D. mi mandò la strumentale ero esaltato e non riuscivo a credere che ci avrei potuto scrivere sopra, avevo la pelle d’oca e lo chiamai per ringraziarlo.
Nel rap che abbiamo sempre fatto è la strumentale che ispira il testo in qualche modo, quindi vogliamo spezzare una lancia a favore dei producer ed in particolare di DJ S.I.D. che oltre a “21 Grammi” ha prodotto buona parte del disco e con cui abbiamo collaborato anche in seguito.

Mi ispiro alla traccia numero 11, “Allo specchio”. Il ritornello recita “rifletti su un riflesso di un ragazzo alla tua età”, che riflesso vedete oggi a differenza di 10 anni fa a livello artistico?
Quando hai venti anni o poco più pensi di conoscere tutto della vita e del mondo, e tutto sembra essere possibile, lo fai per la gloria, per spaccare più di tizio e caio. Dieci anni dopo l’attitudine è la stessa ma aumentano le responsabilità e capisci che c’è sempre qualcosa da imparare. Artisticamente credo che nel tempo la visione si sia allargata, e se prima si voleva per forza appartenere ad una certa scena o ambiente musicale, oggi la prerogativa rimane fare buona musica a prescindere dalle etichette che le verranno poi affibiate.

Leggi anche:  Paolito pubblica Il mio peggior nemico ft Bunna

Nel 2011, invece, c’è stata l’uscita di “Stelle Cadenti EP”, che ha visto tra i featuring Ensi, Egreen e Pula +. Come sono nate queste collaborazioni?
Sono tutte persone che conosciamo da molti anni e che stimiamo artisticamente. Per quanto riguarda “Stelle Cadenti Remix” volevamo portare nel nostro viaggio due artisti con stili differenti che appartengono alla scena di Torino e il risultato è stato molto soddisfacente.
Con Egreen abbiamo vissuto un periodo delle nostre vite a stretto contatto quasi come fratelli. Ci sembrava l’MC più adatto per un pezzo come “Il Mio Nome”, in quanto maestro dello “stating my name”.

Come mai avete deciso di stampare in tiratura limitata (350 copie) il release “21 grammi 10th Anniversary”? Cosa ci troveremo dentro? Parlateci del progetto.
Oltre che essere un piccolo esperimento di discografia “fai da te” si tratta di un regalo che volevamo fare prima di tutto a noi stessi: celebrare dieci anni di un disco che ci ha dato parecchie soddisfazioni mettendo le nostre voci su vinile.
Si tratta di un’edizione limitata con una “Gold Artwork” pensata per l’occasione, dentro oltre alle versioni originali di “21 Grammi e “Schiena Contro Schiena” prodotte da DJ S.I.D., ci sono i remix di DJ Shocca e di Bassi Maestro prodotti per l’occasione e gli scratch di entrambi i pezzi sono di DJ Double S. Inoltre per rendere la release dj-friendly abbiamo deciso di inserire anche le versioni strumentali e le acappella. Le poche copie disponibili rendono ancora più preziosa questa release e chi deciderà di investire nella sua copia sarà consapevole di possedere una piccola gemma di Underground Hip Hop Italiano.

Paolito, tu sei uscito il 2 maggio con “Ventricolare”, un album in free download. Parlaci di questo disco.
Ventricolare” è un free album, una raccolta dei pezzi più significativi prodotti negli ultimi tre anni fra Londra e Torino, alcuni totalmente inediti e altri già usciti singolarmente. Al microfono l’unico ospite è DJ Koma, mentre le produzioni sono affidate a Fid Mella, DJ S.I.D, Big Things, Litothekid, Epi, Kavah, Pisani Cartella, Aleaka e HLMNSRA. Dentro ci sono alcuni pezzi molto diversi fra loro come sonorità o tematiche, il denominatore comune è la mia attitudine al microfono, che mi piace definire “Ventricolare”.
Volevo liberarmene per potermi concentrare sui progetti futuri e sul “Substrato Studio”: dopo aver accumulato esperienza nei maggiori studi di Torino, Milano e Londra sto finalmente ultimando il mio piccolo studio privato che aprirà al pubblico nelle prossime settimane ed offrirà principalmente servizi di mixaggio, produzione e postproduzione.

Leggi anche:  Kill The Beat: il quarto ospite di Litothekid è Rakno

In generale dobbiamo aspettarci un nuovo album firmato “Duplici”?
Difficilmente arriveranno altri lavori come Duplici: al momento non ci sono i presupposti o il tempo materiale per un nuovo progetto insieme. Ci teniamo ad invitare tutti il 27 Maggio al Magazzino sul Po di Torino per quello che sarà molto probabilmente l’ultimo live che ci vedrà “schiena contro schiena” su di un palco a suonare determinati pezzi. QUI il link dell’evento!

Ci ricordate i vostri contatti e i modi per poter recuperare i vostri lavori? Grazie di cuore per l’intervista! Per l’occasione, vi lascio citandovi a dovere: “è un amore che non puoi capire, si nasconde dietro i solchi consumati di un vecchio vinile”.
Ciao Eleonora e grazie a lacasadelrap per lo spazio.
Questo è lo SHOP da cui poter acquistare “21 GRAMMI 10th ANNIVERSARY”e i prodotti Duplici.
Duplici:
www.facebook.com/Dupliciofficial

Paolito:
https://www.facebook.com/paolitomusic
https://twitter.com/litothekid_
https://www.instagram.com/litothekid_
Substrato Studio:
https://www.facebook.com/Substratostudio
substratostudio@gmail.com

Alla prossima intervista, solo su La Casa Del Rap!

Intervista a cura di Eleonora Cannizzaro
Conosci meglio

Assistente Social(e) del rap italiano e della vita in generale a.k.a. Redattrice con OCD
Ti potrebbe interessare
News Ita

Kill The Beat: il quarto ospite di Litothekid è Rakno

News Ita

Paolito pubblica Il mio peggior nemico ft Bunna

Digging in the web

L'unica via di Flo'w è una Rapsurrection

Nuova uscita

L’ombra del fumo sul muro 3 di Bomber Citro

Iscriviti alla nostra Newsletter