Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Report

Gue Pequeno @ Kimera Rock Festival

gue_pequeno.jpg

In occasione dell’apertura del Kimera Rock Festival ad Avezzano siamo andati ad assistere alla prima data del “Vero Summer Tour” di Guè Pequeno.
L’attesa scalpitante del pubblico si è fatta sentire fin dall’apertura dei cancelli mentre sul palco si alternavano i rapper marsicani. Alle 23:33 sale finalmente in cattedra il Boss e lo spettacolo può iniziare. Dopo un omaggio doveroso alla Family, è “Bosseggiando” ad aprire la scaletta di un concerto entusiasmante.
A seguire è il turno di “Squalo” e lo scenario si trasforma grazie al bellissimo gioco di immagini allestito sul palco ma è con “Tuta di Felpa” e l’omaggio all’Abruzzo che il pubblico sembra definitivamente catturato dal flow e lo stile di Guè Pequeno.

A seguire con “Gli Occhi su Di Me” e “Tutte le Bimbe Piangono” il pubblico scandisce all’unisono ogni verso e le good vibes si percepiscono nell’aria tanto che l’uomo della sicurezza che all’inizio del concerto mi chiedeva chi fosse Guè Pequeno sembra finalmente divertito e, sorridente, accenna anche qualche passo a ritmo di musica. C’è anche il tempo per un omaggio ai suoi precedenti lavori ufficiali ed è quando meno ce lo aspettiamo che sentiamo partire la base di “Bravo Ragazzo” estratto dall’omonimo album del 2013 e “Giù il Soffitto” da “Il Ragazzo D’Oro” del 2011, il suo primo progetto ufficiale da solista. E infine è “Si Sboccia” anch’esso estratto dall’album del 2013 a mandare letteralmente fuori di testa il pubblico presente.

Leggi anche:  Elettra Lamborghini e Guè Pequeno in Fanfare

Dopo questa breve parentesi si torna a “Vero” con “Mollami” in un momento del concerto in cui è davvero difficile rimanere fermi e, guardandomi attorno, mi rendo conto che, paradossalmente, sono le ragazze presenti a cantare con maggior coinvolgimento. La prima parte del concerto si chiude poi con gli “Ultimi Giorni”  (“Il Ragazzo D’Oro” 2011) e, in un simpatico siparietto, il Guercio è intento a lasciare il palco quando il DJ fa partire la base del successivo brano in scaletta.

Dopo una breve pausa, un inarrestabile Guè Pequeno è pronto a ripartire e “Fuori Orario” apre l’ultima parte del concerto. Non vogliamo togliervi il gusto e la curiosità di partecipare ad una delle date del tour e per questo abbiamo deliberatamente deciso di non spoilerarvi il finale. Tuttavia non potremmo non citare la presenza sul palco di una bravissima Julia Kee che insieme con Dj Jay K e Massimo D’Ambra hanno contribuito a rendere questo evento memorabile perchè, anche quando hai sul palco un pezzo da novanta come Guè Pequeno che, se mai qualcuno ne sentisse il bisogno, si conferma ancora una volta un mostro da palco, una grande squadra è un elemento imprescindibile per ogni grande performance.

Ne approfittiamo per ringraziare gli organizzatori del Kimera Rock Festival che, ci auguriamo, riproporranno per il prossimo anno concerti di questo spessore e vi invitiamo a non perdervi le prossime date del “Vero Summer Tour“.
Alla prossima!

Leggi anche:  Carl Brave e il "Coraggio" di cambiare restando unici
Jacopo “LorriB” Pasetti
Conosci meglio

:)
Ti potrebbe interessare
News Ita

Tormento pubblica in digitale Siamesi Brothers e No Escape

Intervista

Nico Kyni si presenta nel suo primo EP "KYNI"

News ItaTop

Sfera Ebbasta: fuori Tik Tok RMX con Paky e Geolier

Nuova uscitaTop

MACE pubblica OBE, il suo viaggio spirituale con Guè Pequeno, Salmo, Madame e molti altri

Iscriviti alla nostra Newsletter