Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Top

Al Nameless line up da urlo: Sfera Ebbasta, Guè Pequeno e Fabri Fibra

030nmf17fullres

Dall’1 al 3 giugno 2018 torna a Barzio (Lecco) Nameless Music Festival, l’appuntamento musicale che, di anno in anno, ha richiamato pubblico da tutta Europa e ha ospitato DJs e artisti di fama nazionale e internazionale. Dopo il grande successo del 2017 con 30.000 presenze, sarà un’occasione unica per migliaia di appassionati spinti dalla passione per l’EDM e non solo, che si raduneranno nell’area di 30.000 mq che il festival occupa nella perla della Valsassina.

Svelata la line up della sesta edizione

Main stage: l’elettronica internazionale

Sul main stage si esibiranno i quattro headliner internazionali Armin Van Buuren, habitué delle folle oceaniche e in vetta alle classifiche per 5 anni consecutivi, Axwell Ingrosso, duo di fama internazionale autore dei prodotti musicali più forti degli ultimi 10 anni, Steve Angello, protagonista della scena musicale dance dal sound inconfondibile e Don Diablo, DJ e producer olandese tra i più genuini e amati del mondo, con oltre 250 serate nell’ultimo anno e decine di produzioni e remix all’attivo. Tra gli altri artisti che suoneranno sul main stage anche, Brohug, D.O.D, Jax Jones, Kungs, Lucas&Steve, Merk&Kremont, Salvatore Ganacci, NGHTMRE, San Holo, SDJM, Sunnery James & Ryan Marciano, Vini Vici, Droeloe, EDMMARO.

Radio 105 stage: spazio al Rap made in Italy

Il Radio 105 stage, dedicato alla musica Hip Hop, vedrà tre protagonisti alternarsi durante la 3 giorni di musica: il “fenomeno” Fabri Fibra, uno dei padri fondatori del rap italiano Guè Pequeno e Sfera Ebbasta, esponente della nuova generazione, trap king delle classifiche digitali.

Leggi anche:  È fuori la Sfera Ebbasta Rockstar – Popstar edition

Il Nameless Chalet

Novità rispetto all’edizione precedente è il Nameless Chalet. L’idea nasce dagli afterparty che spontaneamente venivano improvvisati dagli artisti ospiti nelle passate edizioni: da Alesso ai Delayers nel 2016 a Crookers nel 2017, i particolari camerini, le casette di legno tipiche dell’ambiente montano, hanno visto il clima di festa continuare fino al mattino, tanto che “la casetta” di Nameless è diventata un nuovo palco. Quest’anno il Nameless Chalet si presenterà totalmente rinnovato nell’allestimento e negli spazi, musicalmente invece sarà il palco della musica house.

La storia del Nameless Festival

Da diversi anni, Nameless fa parte di IQMF (Italian Quality Music Festivals), l’associazione che mette in rete, rappresenta e promuove i festival italiani di musica contemporanea e attuale. L’obiettivo del network è quello di rendere l’Italia un luogo dove l’eccellenza musicale si sposa a valori come la sostenibilità ambientale ed economica, nonché quello di rafforzare il legame con il territorio.

Nameless Music Festival, giunto alla sesta edizione, è diventato un evento innovativo e di successo, un mix di adrenalina e spettacolarizzazione, meta privilegiata e luogo di culto per i fan più devoti della musica elettronica e Hip Hop, uno status confermato da line up di primo livello dal respiro internazionale e dalla bellezza della località ospitante.

Ti potrebbe interessare
Playlist

Urban Summer 2020: la playlist dell'estate de lacasadelrap.com

Approfondimento

2020: i migliori dischi italiani (finora)

6.3
Recensione

J: il compitino di Lazza

News Ita

Rose Villain, ecco il singolo "Goodbye"

Iscriviti alla nostra Newsletter