Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Top

Johnny Marsiglia e Stabber per 64 Bars di Red Bull

Stabber Johnny Marsiglia

Ritorna il format di Red Bull 64 Bars e lo fa con un peso massimo come Johnny Marsiglia. Per questo nuovo episodio oltre alle liriche del rapper palermitano troviamo altresì la produzione di Stabber. Per chi ancora non conoscesse il format, ideato da David Dallas e dal team che lavora al Red Bull Studio di Auckland, è facilmente riassumibile. Prendi un MC, dagli un beat spesso per lui anomalo e lascialo sputare le sue 64 misure (circa 4 minuti), utilizzando solo punchline e lyrics super tecniche. Risultato? Un pezzo inedito e rigorosamente senza ritornello. Ecco questo è quello che è successo anche per il 64 Bars di Johnny Marsiglia sulla strumentale di Stabber, il cui video è disponibile da mercoledì 27 febbraio su YouTube.

Precedentemente alla coppia Johnny Marsiglia e Stabber si erano già cimentati nel Red Bull Studio Mobile nelle scorse puntate anche Ketama126 e Don Joe, Ghemon e Andry The Hitmaker, Low Low e Big Fish, Frah Quintale e Bassi Maestro. Tutti gli episodi sono visibili, insieme a quest’ultimo, sul sito di Red Bull. Anche in questo caso possiamo trovare una produzione di livello e liriche di qualità che si amalgamano perfettamente con la performance di due artisti eclettici e talentuosi che non avevano mai collaborato prima.

Leggi anche:  MEZZANOTTE è l’ultima fatica discografica di Ghemon
Conosci meglio

Parlo in radio, scrivo sul web e faccio meme sui social. Filo conduttore? Il rap italiano.
Ti potrebbe interessare
News Ita

Ceri pubblica "Buio sereno" con See Maw

Approfondimento

2020: i migliori dischi italiani (finora)

6.3
Recensione

J: il compitino di Lazza

Nuova uscita

Bresh torna con "Che io ci aiuti"

Iscriviti alla nostra Newsletter