Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News Ita

Uomini è il singolo inedito di Kabo

unnamed18

Kabo pubblica il singolo Uomini, accedendo così alle finali del Premio Fabrizio De Andrè il prossimo 6 Aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Andrea Caracciolo è un artista milanese classe ’90, che in grado di unire graphic novel, Restiamo umani, a brani che esplorano anche il cantautorato. Uomini riassume storie vere raccolte all’interno del fumetto, pubblicato per La memoria del mondo, valorizzando la parte più toccante e significativa di ogni racconto. Nato da un’idea di Francesco Lombardo, il progetto è incentrato sui personaggi della storia durante le persecuzioni nazi-fasciste.12 storie di 4 tavole ciascuna che si districano all’interno di gesta compite da 10 personaggi che si sono opposti al regime nazista, concludendo con uno spunto riflessivo che invita il pubblico a non dimenticare. Le storie sono sceneggiate da Francesco Ive Lombardo per poi essere realizzate da undici disegnatori diversi. Vi prendono, infatti, parte Francesco Luini, Emanuele Leone, Fausto Chiodono, Andrea Panarotto, Riccardo Randazzo, Angelo Coletto, Andrea “Jimmy” Fontana, Nastasia Kirchmayr, Neeva, Toni Viceconti e Fabio Argentieri.
La prefazione del volume è stata realizzata dal presidente dell’ANPI nazionale, Carla Nespolo,  e può essere acquistato su Amazon.it e Mondadoristore.it.

Leggi anche:  Kabo pubblica il video di Diorami
Conosci meglio

Il mio primo incarico fu quello di costruire le navi che portarono gli Achei a Troia, ma con la crisi che c'è, ho preso a farne solo di carta e di dimensioni microscopiche. Assidua mangiatrice di lasagne e libri. Probabilmente sono l'anima gemella di Hannibal Lecter. Dite Mellon ed entrate.
Ti potrebbe interessare
News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 29 aprile 2022

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali 11 marzo 2022

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 14 gennaio 2022

Intervista

Francesco Lombardo racconta "Parole. Il rap a fumetti"

Iscriviti alla nostra Newsletter