Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Top

Touch The Wood inaugura One Step Beyond, la nuova stagione di live a Roma

Touch The Wood è da anni il punto di riferimento per la scena trap e hip hop di Roma.
Oltre a Marco G. e Mr. Kite aka TTW, fondatori, art director e deejay del party, gli altri resident di questa nuova stagione in partenza da questo ottobre sono Prest e Blckeby, Bmbx. Il loro sound unisce il rap e l’hip hop con l’elettronica, l’UK garage e il new soul, creando una miscela personalissima che rende le loro serate uniche in Italia.

Questo mese, infatti, Touch The Wood annuncia il nuovo programma artistico fino a novembre, inaugurando One Step Beyond al GOA Club di Roma, una nuova stagione di concerti che vedrà protagonisti ospiti di spicco della scena internazionale e italiana, offrendo un quadro ben chiaro delle nuove tendenze del momento.

Non è un caso che realtà musicali come OVO (etichetta di Drake) o la ASAP Mob, o brand come Places + Faces, abbiano scelto il Goa Club come tappa dei loro tour in Italia.

Touch The Wood è stata protagonista anche nella crescita della scena rap e trap locale e nazionale. Ricordiamo infatti i primi Tauro Boys, Sorrowland o Izi, Rkomi, Tedua, le cui carriere erano in rampa di lancio, che si sono esibiti proprio con Touch The Wood, per le loro prime date più importanti a Roma.

Leggi anche:  Ketama 126 da il via al 2019 con un tour

IL PROGRAMMA DI OTTOBRE E NOVEMBRE

Tra gli ospiti di questi due mesi a venire spicca la presenza di artisti come JAEL, artista olandese poliedrico che unisce il soul all’elettronica e all’hip hop, per un risultato interessantissimo che lo ha reso una delle novità musicali più forti dei Paesi Bassi (domani, 11 ottobre) e di Brodinski (8 novembre).

Brodinski, invece, è un luminare dell’elettronica e dell’hip hop francese. Insieme a Gesaffelstein, ha forgiato un sound unico che lo ha portato a collaborare con artisti come Kanye West e ora con i maggiori esponenti del rap e della trap di Atlanta.

Il 23 novembre sarà il turno delle Bossy LDN. Questo duo al femminile incarna al meglio il nuovo spirito creativo e musicale della scena underground londinese.

Il 26 ottobre, in occasione del party organizzato con Havana Club, Ketama 126 presenterà il suo nuovo album Kety.

Per la notte di Halloween, invece, il protagonista sarà Andry The Hitmaker, producer noto per la sua attività con Guè Pequeno e Dark Polo Gang.

Venerdì 15 novembre arriva a Roma il rapper Dani Faiv, membro della Machete Crew di Salmo, nonché una delle rivelazioni della scena rap di questi anni.

Touch The Wood non perde d’occhio neanche i producer italiani. Infatti sono previsti anche i set di artisti come Night Skinny (29 novembre) che presenterà il successo discografico Mattoni e Dr. Cream (18 ottobre), noto soprattutto per le sue collaborazioni con Quentin 40 e la hit Thoiry.

Il 26 ottobre, oltre a Ketama 126, sono previste le esibizioni di Drone 126Close Listen e G Ferrari. Tutti e tre i producer hanno firmato la maggior parte delle produzioni del rapper romano, comprese quelle di Kety.

GUARDA IL CALENDARIO COMPLETO

Venerdì 11 Ottobre 2019 – JAEL (NL)

Leggi anche:  tha Supreme pubblica Blun7 a swishland

Venerdì 18 Ottobre 2019 – DR. CREAM

Sabato 26 Ottobre 2019 – HAVANA CLUB PARTY CON KETAMA 126 (live), DRONE 126, CLOSE LISTEN E G FERRARI

Venerdì 8 Novembre 2019 – BRODINSKI (FR)

Venerdì 15 Novembre 2019 – DANI FAIV live

Sabato 23 Novembre 2019 – BOSSY LDN (UK)

Venerdì 29 Novembre 2019 – NIGHT SKINNY

START Ore 23:00

INFO

http://www.touchthewood.it

http://www.goaclub.com/

https://www.facebook.com/touchthewood2007   

https://www.instagram.com/touchthewood/

Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Ti potrebbe interessare
Intervista

Jack the Smoker e l'importanza del rap in "Ho fatto tardi"

Nuova uscita

Jack The Smoker pubblica l'album Ho fatto tardi

8.0
Recensione

Mr. Fini: il disco da Oscar di Guè

7.5
Recensione

Scusate se esistiamo, la rivincita di Dani Faiv

Iscriviti alla nostra Newsletter