Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News ItaTop

Nerone e Fabri Fibra collaborano in Bataclan

Bataclan

Bataclan è il titolo del singolo pubblicato da Nerone con l’eccezionale collaborazione di Fabri Fibra. Nel brano i due rapper collaborano per la prima volta insieme e mettono in campo tutte le loro abilità di scrittura, con strofe che disegnano immagini e in cui risaltano giochi di parole e sottili tecnicismi. Le citazioni che si incontrano con un attento ascolto sono molteplici:

Milano, 20 anni dopo il 2000, c’è sempre un gaggio che fa il di più e nessuno che lo tira.

In questa barra Nerone cita – riadattandolo – un verso del suo concittadino Jake La Furia in Vida Loca, storico brano dei Club Dogo, datato 2002. Quando, invece, parte la strofa di Fibra, a un certo punto si sentono tre parole care ai fan di tutto il rap italiano: Rap In vena, titolo del brano contenuto nell’album di culto Mr. Simpatia. Quest’ultimo è stato peraltro recentemente certificato disco di platino dalla FIMI e rappresenta un punto di svolta storico sia per la carriera del rapper di Senigallia sia per il corso di tutto il rap in Italia. 

Bataclan è stato annunciato da Oh Yes Freestyle, pubblicato lo scorso 2 Luglio sul canale Youtube ufficiale di Nerone. Il singolo, anche grazie al beat incalzante del siciliano Funkyman, regala a tutti i fan della musica 2 minuti di puro rap da parte di due esponenti della scena italiana appartenenti a generazioni diverse e accomunati da qualità tecniche e da stili unici.

Leggi anche:  Oro Bianco e Nerone in Il più regolare

Bataclan è disponibile su Spotify e tutte le piattaforme digitali da oggi, venerdì 10 Luglio 2020.

Conosci meglio

Studente, accanito lettore, alla continua ricerca di creatività. Dalla mentalità diversa da chi tergiversa.
Ti potrebbe interessare
News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 10 maggio 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 3 maggio 2024

Intervista

Jack The Smoker, cinema d'essai in Sedicinoni. L'intervista

Approfondimento

Baby Gang, L'Angelo del Male gioca a scacchi con se stesso

Iscriviti alla nostra Newsletter