Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News Ita

Kento ricorda gli “anarchici della Baracca”

Cinque Anarchici

Nel cinquantesimo della morte degli Anarchici della Baracca, il rapper Kento ha scritto una canzone in loro memoria: Cinque Anarchici, prodotta da Mad Simon e disponibile dal 22 settembre 2020 su tutte le piattaforme digitali.

Le parole del brano “raccolgono il senso della missione dei cinque, e l’amore profondo verso la città d’origine“, dice Kento, “ma anche la rabbia nei confronti dei silenzi, le omissioni e gli insabbiamenti che, ancora oggi, coprono vergognosamente la vicenda degli Anarchici della Baracca“.

Chi sono questi ragazzi ricordati nel brano? Nel settembre del 1970, cinque anarchici, provenienti da Reggio Calabria e diretti a Roma, furono vittime di un incidente che coinvolse la loro auto e un camion. I cinque ragazzi volevano raggiungere Roma per rendere pubbliche le prove dei legami tra i neofascisti e la ‘ndrangheta. Questi “documenti scottanti” non vennero mai più ritrovati, e i cinque ragazzi morirono nel mistero.

I loro nomi erano Gianni Aricò, Annelise Borth, Angelo Casile, Franco Scordo e Luigi Lo Celso.

Il singolo è accompagnato da un videoclip realizzato da Helio Gomes.

Leggi anche:  Kento presenta la webserie in otto puntate "Barre aperte"
Conosci meglio

Prima di ascoltare la musica ho imparato ad ascoltare le parole. Ho iniziato su YouTube analizzando i testi delle canzoni, e ora sono qui. La mia missione è esplorare il cuore dietro a ogni traccia.
Ti potrebbe interessare
NewsNews Ita

1989: guarda in anteprima il video di "Canzone Per Me"

Approfondimento

Fabri Fibra raccontato dal critico musicale Michele Monina

News Ita

Kento annuncia il podcast Illegale

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 28 aprile 2023

Iscriviti alla nostra Newsletter