Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Approfondimento

Sfera Ebbasta e il prezzo del successo: qual è il significato di Bottiglie Privè?

Sfera Ebbasta Famoso

Il 28 ottobre Sfera Ebbasta pubblica Bottiglie Privè, la traccia d’apertura di Famoso, album in uscita il 20 novembre 2020.

Questa è una canzone molto particolare. Al suo interno troviamo uno Sfera Ebbasta come non lo avevamo mai visto: molto più riflessivo e consapevole del normale. La voce del cantante viene accompagnata magistralmente dal pianoforte di Max Ambra, che si fonde alla perfezione con il beat di Charlie Charles. L’unione di tutto questo dà vita al “brano più maturo” di Gionata Boschetti (vero nome del rapper).

Nel testo di Bottiglie Privè, Sfera Ebbasta evidenzia alcuni aspetti interessanti riguardo alla sua vita, al suo successo e alla sua personalità. Per questo motivo, ho deciso di scrivere un’analisi di questi versi.

Nel corso dell’articolo, ripercorreremo le varie tappe della carriera di Sfera, e rifletteremo sul concetto di fama e denaro. Porterò anche alla luce una serie di importanti considerazioni che spero possano farvi riflettere.

Proseguiamo subito!

Qual è il significato di Bottiglie Privè?

Tutto cambia nella vita di Sfera Ebbasta: da XDVR a Rockstar

“Tutto cambia, nulla resta uguale
Tranne l’amore di tua madre”

Cambiare.
Questa è una delle principali parole attorno a cui ruota il testo di Bottiglie Privè.

Ma facciamo un passo indietro: sono cambiate tantissime cose dal 2015, sia nella vita di Gionata, che nella scena rap italiana.
In quell’anno, Sfera Ebbasta pubblicava XDVR, il suo album di debutto realizzato con Charlie Charles.
Questo fu un disco molto importante, perché consacrò i due artisti nell’intero panorama musicale italiano. Dopo XDVR, la loro vita era ormai destinata a cambiare per sempre.

FAMOSO APR422HQ.00 32 22 03.Immagine087 2
Sfera Ebbasta insieme a Charlie Charles al Forum di Assago

In soli cinque anni, infatti, il cambiamento è stato più che evidente.
Ne abbiamo testimonianza anche nelle canzoni di Sfera stesso. Siamo passati da “Pacchi di ganja portati nei taxi, sporchi contanti/ Perché non è detto che un giorno faremo i cantati” in Brutti Sogni (2015) a “Ora splendo, Charlie splende, è una benedizione/ E a chi chiede come andrà, rispondo ‘saremo ricchi’” in Ricchi x Sempre (Rockstar, 2018).

Ma a cosa è dovuto questo grande cambiamento

La risposta è semplice: da un sogno; dalla voglia di lasciarsi alle spalle un passato difficile e doloroso; dal desiderio di mostrare al mondo cosa si è in grado di fare.
Ed è proprio quando vediamo questo sogno avvicinarsi sempre di più che cominciamo a correre ancora più forte.

Leggi anche:  Rkomi pubblica Dove gli occhi non arrivano

Nel caso di Sfera Ebbasta, il sogno era ovviamente la musica. E il grande cambiamento di cui parlavamo, si è verificato proprio quando questo sogno è diventato realtà.

Ma qual è stato il prezzo da pagare? Andiamo avanti con l’analisi.

Sfera Ebbasta Lapide
Il cambiamento di Sfera Ebbasta viene metaforizzato con la “morte” di Gionata Boschetti (vero nome del rapper)

Il prezzo da pagare per il successo

“La gente cambia, il cash ti cambia
Più ne fai e più non ti basta
Cambia il modo in cui la guardo mentre sta con lui

Penso son troppo cambiato, forse è meglio lui”

Raggiungere il successo non è mai facile: devi essere pronto a fare dei sacrifici

Questo sacrificio, molto spesso, significa doversi lasciare qualcosa alle spalle. Ma all’inizio non ci pensi, perché i tuoi occhi sono puntati verso le luci della vittoria, e nulla può fermare il tuo entusiasmo.
L’unica cosa che puoi fare, è continuare ad andare avanti verso la tua vetta.

In questi versi continua a ripetersi la parola “cambia“.
In particolare, nelle ultime due righe, per la prima volta Sfera guarda con malinconia “il cambiamento” che lo ha colpito. Questa tristezza è rivolta verso una persona in particolare, che viene menzionata più volte nel brano (ad esempio, “queste modelle non sono come te“).

Queste parole, se ascoltate bene, suonano quasi come una pugnalata al cuore. Detta in altri termini, l’idea è: ora ti puoi permettere tutto, però hai perso lei.

“Lei” era la cosa più importante che avevi, e non la potrai sostituire con un po’ di denaro.

Sfera Ebbasta 2016
Sfera Ebbasta nel 2016

Quindi, quale è stato il prezzo per il successo? Vedersi allontanare le cose che prima si amavano (e che, magari, si amano ancora).

Tutto cambia… ma qualcosa resta uguale

“Cambio vestiti, cambio appartamento
Non ho mai cambiato quello che c’è dentro”

Prima, con l’esempio di XDVR abbiamo visto quanto il successo abbia cambiato la vita di Sfera: dalla povertà quasi assoluta alla ricchezza e la fama.

Tuttavia, c’è un’importante considerazione da fare: siamo proprio sicuri che questo cambiamento sia stato totale?
La risposta ce la dà lui stesso: “non ho mai cambiato quello che c’è dentro“.

Leggi anche:  Sfera Ebbasta: "piedi nelle Air, testa sulla luna"

Allo specchio potresti apparire diverso, ma, in realtà, dentro sei lo stesso di sempre. Molte cose cambiano, ma alcune destinante a non cambiare mai, come “l’amore di tua madre” dei primi versi.

Piccola importante parentesi: il discorso che segue è rivolto a tutti. Il “successo” non è da intendersi solo nel senso di “diventare famosi”. Quindi ascoltatemi bene: Ciò che sei dipende da ciò che sei stato. Non devi mai dimenticare da dove sei partito.

Devi capire che devi essere sempre grato di ogni cosa che hai passato.
Quest’ultima frase è molto importante, sai perché? Perché ricordare cosa eri ti fa apprezzare di più cosa sei

Non è dove sei ora che conta, ma è tutta la strada che hai fatto.

Sfera Ebbasta e Capo Plaza, 2014

I soldi non rendono felici

“Dimmi che ne sai dei momenti no
Mi hai visto sorridere sopra uno yacht
E pensi sia tutto okay, pensi sia tutto a po’
Ma non è un cazzo a po’, son cambiato da un po'”

I soldi (e la fama) non fanno la felicità” questa frase è ormai più un cliché che un insegnamento, ma è un concetto dannatamente vero che tutti noi dovremmo comprendere.

Lo dice Anche Emis Killa in La mia prigione: “La felicità vorrei comprarne un po’ ma non mi bastano mai i soldi” o Eminem in Going Through Changes: “Come ti sentiresti se fossi intrappolato in questa fama con tutti che ti guardano?

Essere famosi può portare a grandi privilegi, è vero. Ma questo non vuol dire dimenticare la tristezza.

La fama e la ricchezza potrebbero inizialmente sembrare un dono; ma alla lunga diventano concetti normali, banali e stancanti.

In altre parole: quando puoi avere tutto, “avere tutto” non è più così tanto speciale.
Capire questo concetto è molto difficile, specie se consideriamo che, nella società moderna, siamo portati a credere che consumare e comprare sia l’unico modo per essere felici.

Sfera Ebbasta
Sfera Ebbasta (2016)

La fama non rende meno umani

“Solo pure in mezzo alla gente,
Si fanno la foto e dopo non rimane più niente”

È dura immedesimarsi, ma provateci: immaginate di essere famosi.
Immaginate che, mentre passeggiate per le strade, la gente vi fermi, vi faccia complimenti e vi chieda delle foto.
Inizialmente potrebbe piacervi, ma a lungo andare, come vi sentireste a non poter più andare in giro in tranquillità? Cosa vi resterebbe dentro dopo quella foto? “Niente“, dice Sfera.

Leggi anche:  Mahmood ci canta di una Gioventù Bruciata

Purtroppo, noi consumatori siamo spesso portati a vedere le persone famose come “personaggi”, e non come esseri umani. A rincarare la dose c’è la società, che trasforma questi “personaggi” in veri e propri prodotti da vendere sul mercato.

Non dimenticatevi mai che dietro a quelle foto su Instagram c’è una persona. E che, molto spesso, quello che vedete è soltanto una facciata di una realtà molto più profonda.

cover popstar edition e1544005149972
Sfera Ebbasta, Rockstar (2018)

Cambio la vita, ma è lei che mi cambia

“Ho cambiato vita, un po’ lei ha cambiato me
Bottiglie e privè non valgono niente
No, queste modelle non sono come te”

Voglio concludere questa analisi con questi tre versi, che riassumono brevemente il senso di tutta la canzone.

In quasi tutti i suoi brani, Sfera Ebbasta ci ha abituato a una personalità più o meno spensierata, che ha voglia di divertirsi e di mettere ben in chiaro i propri successi. Eppure, Sfera è anche molto altro, e questa canzone ce ne ha dato una piccola prova

Da Bottiglie Privè possiamo trarre un messaggio molto importante, che vale per tutti noi.
Ognuno ha dei sogni da seguire, e ognuno, per raggiungerli, dovrà fare dei sacrifici. È inevitabile: molte cose cambieranno, ma non dovrai fartene una colpa.

Tutto questo farà parte del tuo cammino evolutivo, e se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi non hai altra scelta.

Se vuoi cambiare vita, sii pronto al cambiamento. Ma non dimenticare chi sei, e che dentro resterai sempre lo stesso.
Chi hai avuto vicino ti resterà per sempre vicino, anche se ora non c’è più.

Ci sentiamo alla prossima analisi! Se vuoi, clicca qui per leggerne altre! Oppure, leggi il nostro approfondimento sul film di Sfera Ebbasta disponibile su Prime Video.

Clicca qui per leggere il testo di Bottiglie Privè su Genius.

Ti potrebbe interessare
Approfondimento

Ciao Maradona! Ecco 10 canzoni rap in cui è stato nominato

News ItaTop

Sfera Ebbasta e J Balvin: fuori il video di Baby, il primo passo verso una latino gang internazionale

8.3
Recensione

Famoso: l'incoronazione di Sfera Ebbasta ad icona mondiale

News ItaTop

Sfera Ebbasta: fuori ora Famoso, l'album più importante della sua carriera

Iscriviti alla nostra Newsletter