Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Approfondimento

Lo stile non va a pile: le migliori collaborazioni tra brand di moda e rap, pt.1

Brand

Quello tra gli artisti rap e urban e i brand di moda è un legame cresciuto negli anni e destinato a durare nel tempo. Non c’è nulla da fare: gli artisti amano la moda e lei forse li ama ancora di più.

L’abito non fa di certo il monaco, ma avere il proprio stile non fa assolutamente male. Soprattutto, scegliere con cura con chi collaborare può essere d’aiuto per tenere alto l’hype, magari rilanciare una carriera o, semplicemente, far parlare ancora una volta di sé.

Ci sono artisti ed etichette che hanno scelto di creare le loro linee di abbigliamento, mentre altri hanno deciso di collaborare con brand già esistenti per creare capsule collection o dare un tocco di novità a capi e accessori già esistenti.

Quando moda e musica si mettono insieme possono venire fuori delle cose davvero incredibili. D’altronde, lo stile non va a pile. Ecco, quindi, le prime dieci collaborazioni da non perdere: stay tuned perché presto arriveranno le seconde dieci, ossia quando il rap si fonde coi marchi mainstream!

Zen, il brand di Gué Pequeno

Nato nel giugno 2013, Zen è il brand creato da Guè Pequeno. Ovviamente, stilosissimo e super tamarro.

La nuova linea del brand è incentrata sul nuovo disco del rapper, Mr. Fini. Ma non solo. Gué, in questo periodo di pandemia, ha pensato anche alle mascherine. Su Instagram, infatti, è nata a metà maggio scorso l’iniziativa MASK ON by Zen. Sono state così prodotte delle mascherine, in diverse fantasie, che oltre ad essere perfette in questo periodo fanno anche del bene. Infatti, il 10% del ricavato andrà alla Onlus Global Humanitaria che si occupa di lotta contro le violenze di qualunque genere.

Visualizza questo post su Instagram

@maskonbyzen

Un post condiviso da Z€N (@zenbyguepequeno) in data:

Fantabody x Mecna

Recentissima invece la collaborazione tra Mecna e Fantabody, il brand indipendente nato a Milano creato dalla fotografa Carolina Amoretti. Nel videoclip di Tutto Ok, brano in collaborazione con Frah Quintale, le ballerine indossano dei body personalizzati del brand milanese. Il capo, realizzato in azzurro pastello con stampata la scritta “OK” con una faccina triste nella O, è disponibile sullo shop ufficiale di Mecna.

fantabody x mecna

tha Supreme x Octopus

tha Supreme, il 12 dicembre 2019, ha realizzato una capsule collection per Octopus. La collezione comprendeva t-shirt e felpe, alcune decorate con grafiche della nota serie d’animazione Rick & Morty. I vari prodotti presentava comunque le tipiche grafiche con tentacoli di Octopus, con i colori di tha Supreme: azzurro e viola.

Leggi anche:  Gue Pequeno: "Vero"

A tutto questo ovviamente sono stati aggiunti anche i due simboli che riconducevano immediatamente all’estetica del giovane rapper e producer italiano: le corna e l’aureola. La collaborazione ha fatto impazzire i fan ed è andata sold out in brevissimo tempo.

Visualizza questo post su Instagram

0c70pu5 @tha.supreme

Un post condiviso da Octopus Brand (@octopusbrand) in data: 8 Nov 2019 alle ore 3:53 PST

Sfera Ebbasta x Stance

Da inizio 2020 Sfera Ebbasta è l’unico volto italiano di un team internazionale di ambassadors Adidas che comprende, tra gli altri, anche Pharrell Williams.

Nel 2018, però, il rapper di Cinisello Balsamo ha collaborato con il brand californiano di calze e underwear Stance all’interno della campagna “Uncover the Uncommon”, un’iniziativa che celebrava chi poneva energia e originalità nel quotidiano.

Sfera ha così realizzato per il brand tre modelli esclusivi di calzini: Sfera Rockstar, Sfera Money e Sfera Ebbasta.

Quavo x BoohooMan

Dopo aver collaborato con BoohooMan nel 2019, Quavo quest’anno ha nuovamente collaborato con il brand con un drop lanciato sul mercato lo scorso 8 aprile. La nuova collezione comprende 100 pezzi, tra cui t-shirt, pantaloni e accessori, in perfetto stile Quavo, con stampe bandana e tie dye.

Leggi anche:  Tha Supreme pubblica il video animato di SCUOL4
Visualizza questo post su Instagram

boohooMAN x QUAVO. SEASON 2 🔥

Un post condiviso da boohooMAN (@boohoomanofficial) in data: 30 Mar 2020 alle ore 8:04 PDT

Lacoste x Golf (Tyler, the Creator)

Nel 2019 Tyler, the Creator ha realizzato una partnership tra il suo brand, Golf Wang, e Lacoste, con il lancio della linea Lacoste x GOLF le FLEUR*. Tra short, giacche e le classiche e iconiche polo Lacoste, la collabo è ispirata al mondo del tennis ed è caratterizzata da toni pastello, dal rosa all’azzurro, mixati con il bianco.

Visualizza questo post su Instagram

LACOSTE.com

Un post condiviso da GOLF le FLEUR* (@golflefleur) in data: 17 Lug 2019 alle ore 12:17 PDT

Wiz Khalifa x Bape

Bape ha iniziato una serie di collaborazione con diversi rapper. Dopo aver lavorato con Kid Cudi, Lil Yatchy, Pusha T e Big Sean, nel 2019 è stato il turno di Wiz Khalifa. La capsule collection includeva felpe e t-shirt con il rapper accanto a Baby Milo, il personaggio del marchio. Tra gli altri pezzi, una t-shirt a maniche lunghe con il logo di Ape Head, ispirato a Wiz Khalifa, e una felpa con cappuccio mimetico.

Chicoria x Lodge of Creatives

Dopo aver fatto il giro del mondo, concludiamo il nostro tour fra le collaborazioni tra brand e artisti tornando in Italia. Chicoria ha realizzato una capsule collection in collaborazione con il brand romano Lodge of Creatives. La collezione comprende 12 capi, tra t-shirt e felpe con cappuccio, caratterizzati da stampe psichedeliche.

Leggi anche:  Cover & Tracklist: "Mecna - Laska"

Stormzy x Banksy

Non è esattamente una collaborazione con uno street luxury brand quella tra il rapper il writer inglese, ma vogliamo comunque segnalarvela come bonus vista l’alta carica artistica.
La performance di Stormzy sul Piramide Stage del Glastonbury nel 2019 è ormai divenuta tra le esibizioni più iconiche della storia del festival.

Il gilet indossato dal rapper, che raffigurava la Union Jack, la bandiera britannica, non era un gilet qualunque. Il capo d’abbigliamento, infatti, è stato progetto e realizzato dallo street artist Banksy. La conferma della paternità del gilet “a prova di pugnale” è stata confermata dall’artista in un post su Instagram.

Una bella collaborazione inedita che, chissà, potrebbe portare il noto artista anonimo a collaborare in futuro anche con altri artisti della scena internazionale.

Ti potrebbe interessare
8.3
Recensione

Famoso: l'incoronazione di Sfera Ebbasta ad icona mondiale

News ItaTop

Sfera Ebbasta: fuori ora Famoso, l'album più importante della sua carriera

News Ita

"Piazza Gionata Boschetti": il Sindaco di Cinisello Balsamo dedica una piazza a Sfera Ebbasta

7.8
Recensione

Dutchavelli esordisce con Dutch From The 5th

Iscriviti alla nostra Newsletter