Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News WorldTop

MOBO Awards 2020: il ritorno alla celebrazione della musica inglese di origine black

mobo awards

Il rapper Nines e la cantante R&B Mahalia sono i vincitori assoluti dei MOBO Awards 2020, che tornano per la prima volta dal 2017 per celebrare la musica di origine nera.

Il Mobo Awards ha annunciato che sarebbe andato in pausa per un anno nel 2018, ma il suo ritorno è stato successivamente posticipato al 2020. La fondatrice Kanya King, che ha istituito l’evento nel 1996, ha detto che il programma aveva preso una pausa di riflessione. La stessa King ha descritto il MOBO  come “uno spettacolo di potere, con uno scopo che rappresenta l’opportunità rispetto alla disuguaglianza, che rappresenta l’orgoglio per un pubblico che spesso si sente emarginato, che rappresenta il successo contro ogni previsione”, alludendo alla disuguaglianza razziale che ha criticato in una lettera aperta rivolta all’industria musicale del Regno Unito lo scorso giugno.

Il rapper Nines ha vinto i premi come miglior album dell’anno per Crabs in a Bucket e miglior artista hip-hop. È il culmine di un anno di successi per il rapper londinese, che è stato nominato cinque volte ai Mobos e ha cavalcato la cima della classifica degli album del Regno Unito a settembre.

Mahalia ha vinto come migliore artista femminile e miglior artista R&B/soul, dopo il suo acclamato album del 2019 Love and Compromise e il suo EP Isolation Tapes del 2020, registrato in parte durante il primo lockdown. Ora l’artista può rilassarsi e aspettare gli esiti dei Grammy del 2021, dove è stata nominata nella categoria di migliore performance R&B per All I Need con Jacob Collier e Ty Dolla Sign.

mahalia Headie one

Il rapper drill Headie One è stato nominato miglior artista maschile, battendo Stormzy, J Hus, Nines e altri – ha raggiunto la vetta delle classifiche del Regno Unito con il suo album Edna ad ottobre e ha trascorso nove settimane nella Top 5 con la sua traccia Ain’t It Different. Headie ha anche collaborato come featuring nella canzone dell’anno, Don’t Rush del duo rap di Nottingham Young T & Bugsey, che è stata votata dal pubblico. Un altro vincitore del voto pubblico è stato il rapper Aitch, che è stato premiato come miglior newcomer.

Il regista premio Oscar Sir Steve McQueen, la cui serie Small Axe è attualmente in onda sulla BBC, è stato insignito del premio come migliore Inspiration Award. È noto per il suo film pluripremiato 12 years a slave del 2013.

Varie le performance live della serata tra cui H.E.R. con Damage, la star africana Davido con The Best e Fem, Stylo G e Tiwa Savage. L’evento è stato presentato da Maya Jama (ex girlfriend di Stormzy) e Chunkz, artista comico inglese che ha vinto il premio di Migliore Personalità dei Media.

Mobo award winners 2020

Album of the year: Nines – Crabs in a Bucket

Best male act: Headie One

Best female act: Mahalia

Song of the year (public vote): Young T & Bugsey – Don’t Rush (feat Headie One)

Best newcomer (public vote): Aitch

Video of the year: NSG – Lupita

Best R&B/soul act: Mahalia

Best hip-hop act: Nines

Best grime act (public vote): JME

Best international act (public vote): Burna Boy

Best performance in a TV show/film: Micheal Ward as Marco, Blue Story

Best media personality: Chunkz

Best album 2017-2019: Ella Mai – Ella Mai

Best African act: Wizkid

Best reggae act: Buju Banton

Best gospel act: CalledOut Music

Best jazz act: Ego Ella May

Best producer: Jae5

Inspiration award: Steve McQueen

Iscriviti alla nostra Newsletter