Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News World

Lil Durk fuori con Backdoor, singolo in tributo di King Von

Lil Durk

Lil Durk è fuori il 21 dicembre su tutti i digital store con il singolo Backdoor. Su YouTube è disponibile il videoclip ufficiale, e lo potete trovare in fondo alla notizia.

Durkio si fa conoscere nel 2013 con l’uscita del mixtape Signed to the Streets. Rime taglienti e strofe crude raccontano la street life di Chicago. Il tutto sopra a beat drill aggressivi e dirompenti. Negli anni successivi pubblica diversi progetti che dimostrano un’evoluzione a livello artistico e musicale, senza mai abbandonare il legame che lo lega con la strada.

È nel 2020 che Lil Durk ottiene finalmente il riconoscimento che merita. Infatti l’artista di Chicago spopola grazie ai featuring con i maggiori rapper americani del momento. Partecipa al disco High Off Life di Future nel brano Last Name, collabora in Eternal Atake di Lil Uzi Vert e in King’s Deases di Nas. È presente anche nel singolo Laugh Now Cry Later, assieme a Drake e in Stay Down con Young Thug.

Backdoor esce in modo inaspettato, senza essere annunciata o propsata. C’è un motivo. Il brano è un tributo a King Von, amico di Durkio e membro della stessa label, OTF (Only The Family), rimasto ucciso in un agguato ad Atlanta. Il pezzo è prodotto da Turn Me Up Josh insieme ad Aura e Ayo Bleu.

Leggi anche:  Fuori ora The Wizrd il nuovo album di Future

Nella canzone Lil Durk si confronta con la realtà della street life. Le armi e la violenza sono la quotidianità per i gangster e il pericolo di perdere la vita o finire in prigione è ad ogni angolo. La voce modificata dall’autotune e la base malinconica trasmettono all’ascoltatore un senso di angoscia e di rassegnazione.

I know what happened to your homie, don’t be next
He gotta get back for his block, I tilt my head
I feel like I’m drownin’, got this water ’round my neck
Cocky nigga throwin’ ashes on Pateks

Lil Durk
Ti potrebbe interessare
News World

J. Cole fuori a sorpresa con il video di Heaven EP

8.0
Recensione

Drake rimane sempre il nostro eterno "Certified Lover Boy": la recensione

Nuova uscita

Tems ci riscalda con l'afro-fusion di "If Orange Was A Place"

Nuova uscitaTop

Drake vola in alto con Certified Lover Boy

Iscriviti alla nostra Newsletter