Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Nuova uscita

Don Diegoh, fuori ora “Addio, a domani”, il suo terzo album solista

Don Diegoh

Addio, a domani è il titolo del nuovo album del rapper calabrese Don Diegoh, da oggi venerdì 11 febbraio disponibile su tutte le piattaforme digitali per Macro Beats, distribuito da Artist First.

La release è composta da 11 tracce che tra loro delineano un concept album, un progetto differente dalle precedenti opere del rapper.

Addio, a domani è un racconto che ruota attorno al tema dell’amore, che viene descritto in tutte le sue fasi e sfumature.

La volontà di uscire dalla propria comfort zone si sviluppa anche e soprattutto attraverso la cifra stilistica del disco. Alle rime si aggiungono elementi come il canto, la melodia, la selezione di musicisti in grado rendere l’opera un percorso sonoro e di generi inedito nella discografia dell’artista, capace di portare Don Diegoh oltre i suoi confini.

L’album Addio, a domani inizia narrando le conseguenze della fine di una storia, per poi attraversarne tutti gli step: i ricordi, l’incontro improvviso con una nuova persona, i bilanci, i sogni, le paure, i momenti più critici e le riflessioni sul futuro, chiudendosi sul finire in una lunga lettera che Diego scrive a sé stesso per guardarsi dentro e disegnare un nuovo inizio.

Don Diegoh
Addio, a domani – cover

Di seguito la tracklist di Addio, a domani

  1. Pietre
  2. Sagittario
  3. Ladri in casa
  4. Cameriere
  5. Sai feat.Christian Nife
  6. Astronave
  7. Telecomando
  8. 2035
  9. Inferno privè
  10. Poi la pioggia cade
  11. Spine

Parte delle tracce sono prodotte da gheesa, Spine, l’ultimo singolo in uscita temporale è firmato Macro Beats seguito da Sagittario e Inferno privè prodotte dai Fratelli Cosentino.

Leggi anche:  Funk Shui Project e Davide Shorty insieme in Blues di mezzogiorno

Due tracce sono prodotte da Christian Nife dei Dam81 (con anche un featuring al microfono) e dal giovanissimo Dejatex, entrambi conterranei di Don Diegoh.

Mixing & Mastering sono stati affidati a Mirko ‘Kiave’ Filice, presso gli studi Macro Beats.

L’art direction è stata affidata a Fabrizio Pisani, mentre l’artwork è opera di Alberto ‘Dest’ De Seta. Tutte le scritte sulle cover sono state realizzate a mano dallo stesso Don Diegoh.

Don Diegoh commenta:

“Per parlare di questo album devo partire da un dettaglio per me importante: negli ultimi 20 anni, raramente, avevo scritto i miei testi su un foglio. Ho sempre tenuto quasi tutto in testa, puntando sulla mia memoria. Per la prima volta, ho cambiato questo processo: scrivere sul foglio mi è servito, paradossalmente, a dimenticare. A non tenere più dentro molte delle esperienze contenute in queste canzoni, per fare spazio al presente. Questo è, dunque, il disco che avrei sempre voluto fare: per crescere come individuo, per sfidarmi dal punto di vista artistico, per lasciare il passato dov’è e costruire il futuro.”

Ascoltiamo Addio, a domani

Ti potrebbe interessare
News ItaTop

Don Diegoh torna con il singolo Camera Mia featuring Claver Gold.

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 17 giugno 2022

Intervista

EasyOne torna con il suo nuovo disco "Solo": l'intervista

News

Don Diegoh dopo il suo nuovo album, da il via ad "Addio, a domani. Il Talk" in 4 date uniche

Iscriviti alla nostra Newsletter