Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

BigMama, esce “Next Big Thing”, un primo album irriverente e fuori dagli schemi: l’intervista

Bigmama

BigMama, all’anagrafe Marianna Mammone (classe 2000) ha pubblicato lo scorso 15 aprile 2022 il suo primo album Next Big Thing per Pluggers/LuckyBeardRec/Epic/Sony Music Italy. La musica è l’unica via, la sola cosa che l’artista ha trovato e sfruttato per esplodere in tutta la sua personalità, una via di fuga in un momento nel quale aveva bisogno di ossigeno per poter rinascere in nuove vesti, più adatte a questa nuova versione di Marianna.

Ora BigMama si fa sentire e ha voglia di urlare a tutti il suo talento. La giovane rapper, sin dai primi singoli come TooMuch, Formato XXL e Così Leggera, sorprende tutti con un flow e un’attitudine da cui è impossibile non farsi travolgere. L’album di debutto Next Big Thing è composto da otto brani con un unico grande feat che vede protagonista il nome di Ensi. Le produzioni, al massimo della sperimentazione, sono opera delle mani di Crookers (già al suo fianco anche in altri singoli) insieme a Riva, Goedi e i B-Croma.

Abbiamo intercettato BigMama per farci raccontare questo disco attraverso le sue stesse parole. Ma prima, riascoltiamolo insieme!

Ascolta Bigmama su Spotify


Ciao BigMama e benvenuta su lacasadelrap.com. Questo è il tuo primo disco, che vuole essere una sorta di riscatto per te dopo che le persone superficiali che hai incontrato nel corso della tua vita hanno dato giudizi, sparando a zero in base all’apparenza e non capendo a fondo la tua storia. Non deve essere stato facile trovare una fuga da tutto ciò. Che ruolo ha avuto la musica nella tua vita e nel modo di esprimere la tua personalità molto forte e dominante?

La musica è stata fondamentale per me, mi ha permesso di uscire dalla dimensione reale scomoda che vivevo da piccola, e non solo. Sapevo che quando mancavano le parole di conforto, i nervi saldi, la forza di reagire, c’era la scrittura e soprattutto la musica. Con la musica ero e sono libera di dire ciò che voglio, come voglio. 

Leggi anche:  DJ Gengis, fra musica e criptovalute: la scommessa di Beat Coin

C’è qualcosa che vuoi dire alle persone che a causa proprio di quei giudizi superficiali hanno passato momenti personali difficili?

Di reagire, stare a guardare la propria vita crollare da fuori non serve a nulla. Nessuno reagirà al posto tuo, la vita corre ed è difficile starle dietro, ma se vuoi ottenere qualcosa devi farlo. 

Il disco è formato da 8 tracce, c’è una traccia in particolare alla quale sei più legata e hai scritto magari ricordando anche qualche aneddoto che, scrivendo, ti ha fatto male tirare fuori?

È un EP sereno, nessuna tematica pesante, oltre qualche barra sputa fuoco. La mia traccia preferita è probabilmente Pollo Chicken, non so perché, non dice nulla di speciale ma è forte, tanto forte. 

BigMama
BigMama. Foto di Adriana Tedeschi

Quale di tutti i singoli che hai pubblicato, anche prima dell’Ep, pensi che ti rappresenti di più?

Penso mi rappresentino tutti i miei pezzi, sono tutti parte di me. Sarebbe riduttivo vedermi in una sola cosa, io sono molte cose messe insieme. Tante sfaccettature, tanti pezzi che mi rappresentano. 

Come è nata la collaborazione con Crookers? 

Prima o poi i numeri uno si incontrano amò! (Ride, ndr)

Ti ci rivedi nelle produzioni di questo progetto? Sono coerenti con quello che sei diventata oggi?

Certo, è roba fresca, roba nuova e che non prende ispirazione da nulla. È musica libera e spensierata, come me oggi :)

uB3DgScA 1
BigMama

C’è un unico grande nome che hai scelto come featuring che porta il nome di Ensi. Sappiamo che tra di voi c’è molto affetto e stima reciproca. Come lo hai conosciuto e che tipo di rapporto c’è tra di voi?

Ensi è stato il primo artista che ho visto esibirsi in assoluto. Era il 2013, avevo 13 anni e ricordo che sono rimasta a bocca aperta per tutta l’esibizione. Lui è la storia del rap e sono fiera di averlo nel mio primo disco. Ci siamo beccati la prima volta ad una festa di Inoki, aveva un giubbotto fighissimo, ed era figo perché era uguale al mio (hahaha). 

Leggi anche:  Massimo Pericolo: Scialla Semper, la scommessa di una vita diversa

Qual è il messaggio principale che vuole trasmettere questo disco?

Che par o frat ro cazz!

Ti potrebbe interessare
News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 20 maggio 2022

Intervista

Clementino: «Con "Black Pulcinella" rendo fiero il me ragazzino che aveva vent’anni e faceva il rap»

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 29 aprile 2022

News Ita

Do You Thang tornano con il singolo "Mass Effect"

Iscriviti alla nostra Newsletter