Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

IntervistaTop

Gettoni Ep, UamNess torna dopo anni di silenzio

Gettoni Ep

Dopo “Maggio19 – Shades Of Soul Vol.3″ e un periodo di pausa, UanmNess (conosciuto come Ness negli anni passati) decide di pubblicare il volume 4 della nota saga “Shades Of Soul” e ufficializzare il suo ritorno comunicando l’uscita del suo terzo disco ufficiale dopo “Philosophy” nel 2014 per BM Records e “Prince Caffè” nel 2018 per Trumen Records. Il nuovo capitolo della saga “Gettoni – Shades Of Soul Vol.4” esce per 33 Db Good Noise, neo nata etichetta co-fondata dallo stesso artista a Salerno.

Shades of Soul” è una collana di EP tematici che raccolgono tracce sperimentali nate tra un disco ufficiale e l’altro. Ogni Ep della collana ha un concept specifico e i brani che lo compongono sono di solito anticipazioni stilistiche di ciò che sarà l’album successivo. In “Gettoni Ep”, che anticipa il disco ufficiale, gli antagonisti di video game e cartoni animati vengono ridefiniti cercando di mostrare il loro lato più sensibile. UanmNess stravolge quello che nell’immaginario comune è la figura del “villain”, cercando di mostrarne il lato umano. Il lavoro di empatia dell’artista fa si che lui stesso si sostituisca al “cattivo” diventando voce narrante e protagonista per sviscerare il lato positivo di personaggi che per definizione rappresentano il male.

In questa intervista abbiamo approfondito un pò i contenuti di “Gettoni Ep” e cosa ci si può aspettare dal ritorno di questo artista Salernitano.

Ciao UanmNess, benvenuto ne La Casa del Rap. Mi dici subito qualcosa su Gettoni Ep? Come mai sei uscito con un Ep prima che del disco ufficiale che stai annunciando?

Ciao a tutti è un grosso piacere per me fare due chiacchiere con voi. Grazie per lo spazio.

Tra un disco e l’altro cerco sempre di sperimentare suoni e ritmi diversi rispetto un album precedente così da avere nuovi stimoli e produrre nuova musica, purtroppo però prima di arrivare ad un vero e proprio concept per un lavoro grosso e impegnativo come un album, passa un bel pò di tempo. In questo tempo nascono diversi brani che non faranno parte di nessun album, principalmente perché prima di scrivere un album ho bisogno di una visione d’insieme che difficilmente comprende brani antecedenti a tutto questo.

Leggi anche:  Mastafive con il suo Ep Insomnia Sun Set nella nuova puntata di Beatrate

Inoltre odio profondamente avere pezzi a fare la muffa. Per me ogni brano ha un suo valore e merita di essere condiviso. Da tutto questo discorso nasce Shades of Soul, un format di Ep che ho creato per dare forma a tutto ciò che produco tra due lavori ufficiali.

“Gettoni Ep”, come tutti gli altri Ep della serie, ha un suo concept e tema principale.

In questo caso ho riscritto le personalità di alcuni villain di videogiochi e cartoni animati della mia infazia affinche ne esca fuori il loro lato più umano. Ho cercato di abbattere il cliche del cattivo immedesimandomi nei vari personaggi e mostrando un punto di vista su di essi alternativo rispetto a quello originale.

COPERTINA GETTONI
Copertina Ufficiale di Gettoni EP

Uanmness, che temi ci sono nell’Ep quindi?

“Gettoni Ep” è un’ opera completamente introspettiva.

Tutti i brani di fondo parlano del rapporto che abbiamo con noi stessi in relazione agli altri. Ho cercato in maniera intima di toccare temi come amore, amore non corrisposto, discriminazione razziale, depressione e pazzia, volendo descrivere come tutte queste situazioni e sensazioni vengano vissute dall’interno. Il messaggio che cerco di dare è che alla fine c’è sempre un motivo in noi o in persone a noi vicine che ci spinge a credere nel bene e a stare bene. Per quanto si può rimanere impigliati in insicurezze e in pensieri negativi ci saranno sempre cose come passioni, amore e amicizia che ci tireranno fuori dal nostro fondo.

Se parliamo invece dei suoni? Chi ha realizzato le produzioni in Gettoni?

Sono l’unico produttore presente in “Gettoni Ep”, il che mi ha aiutato a scrivere il tutto nella maniera più intima e personale possibile. Il sound si avvicina molto al mondo della LoFi ma in ogni brano ci sono sorti sfumature Soul, Jazz e RnB. Ho cercato di creare un mood meditabondo ma non pesantissimo alternato a brani che dal sound più leggero e piacevole, quasi spensierato, anche se di spensierato non c’è nulla.

Leggi anche:  The Clerk & Ivanpiva hanno pubblicato il progetto Rawshit
Ness stampa e post 11
Foto Ufficio Stampa

Gettoni Ep esce sotto il tuo marchio 33db Good Noise, etichetta che hai co-fondato. Mi racconti un attimo di questo progetto e come mai ti sei dato alla discografia?

Ho sempre cercato di essere un artista indipendente, ma indipendente non vuol dire fare tutto da soli. Negli anni ho conosciuto tanti professionisti validi pronti a mettere in gioco le proprie capacità per creare qualcosa di bello come appunto può essere in toto il progetto discografico di un artista. Insieme ad alcuni di loro ho creato 33db Good Noise che prima di essere una label è un gruppo di persone affiatate e con molta voglia di fare.

Siamo un team che mette a disposizione le proprie competenze a disposizione di artisti che ci piacciono e ci stimolano, cosi da supportare progetti interessanti in tutte le sue parti, dalla musica all’immagine. Mi fa tanto strano parlare di “discografia” per il semplice fatto che ancora sembra una parola molto grossa, ma mettiamo il massimo in quello che facciamo, molta passione e per come la vedo io la passione mescolata alla competenza non puo che portare a risultati convincenti.

Stai organizzando delle date per presentare Gettoni Ep?

Sicuramente questa estate insime al team di 33 db proporremo in giro degli eventi con tutto il roster della label, per “Gettoni Ep” nello specifico si vedrà subito dopo l’uscita.

Mi spieghi titolo e copertina di Gettoni Ep e come si lega ai temi?

Sulla copertina ci sta una vecchia cassetta del Super Nintendo,un pezzo fondamentale della mia infanzia. Sono affascinato dal mondo del gaming e il Super Nintendo è stato il mio primo approccio a questo mondo insieme ai cabinati arcade. Tutti i personaggi dell’Ep sono estratti da video giochi o da trasposizioni videoludiche a cui io personalmente negli anni ho giocato ed è questo che li accomuna principalmente in Gettoni Ep.

Leggi anche:  Tecniche Perfette, la finale il prossimo 20 Settembre

Inizialmente per ogni personaggio avevo scritto massimo 32 barre, non un brano intero, quindi per me qualcosa di “rapido” quasi con un tempo molto limitato, quasi come il tempo di una partita a Donkey Kong su cabinato. Insomma il tempo di un Gettone. Il tempo di un Coin inserito nel cabinato. Copertina e titolo quindi sono il contesto in cui rivivono i cattivi di Gettoni e allo stesso tempo una parte “fisca” del mio background e del mio passato fa da filo conduttore tra i vari temi trattati nella maniera più personale possibile.

Che persona saresti se non avessi scoperto l’HipHop? Cosa rappresenta per te questa cultura?

L’Hip Hop è alla base della mia vita quotidiana ed è stato l’unico vero motore per la mia crescita come persona. Applico i principi di questa cultura da quando l’ho scoperta e senza di essa non avrei mai avuto la crescita personale che mi ritrovo ora. Mi ha aperto la mente e mi ha dato una prospettiva diversa da quella prevista in provincia e soprattutto mi ha regalato la curiosità e la voglia di approfondire temi sociali a cui da solo non mi sarei mai avvicinato. Se c’è del buono in me è principalmente merito della cultura Hip Hop. Senza probabilmente sarei un naufrago in un mare di nulla.

Ci fai uno spoiler anche piccolo sul tuo disco o su qualche uscita della tua etichetta?

Il mio prossimo disco sarà lungo, molto lungo. Ospiterà un pò di artisti veramente forti e lo sto scrivendo quasi come se dovessi morire il giorno della sua pubblicazione (n.d.r. Ride!). Con 33db l’anno prossimo pubblicheremo almeno due album … più corti del mio.

Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Ti potrebbe interessare
News Ita

Mastafive, è fuori Broken Cliché

Nuova uscita

Mastafive pubblica la remastered di Dammi un beat, compilation del 2005

News Ita

Polly pubblica il video di Arcobaleno nero

Intervista

Alfre D' racconta il suo nuovo progetto, Pulp Ep

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia un commento