Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

Junior K ci racconta il (suo) Red Bull 64Bars

Junior K

Red Bull Droppa, il nuovissimo canale YouTube interamente dedicato alle nuove proposte della scena urban nazionale di casa Red Bull Italia, continua a bomba con il suo – ormai famosissimo – format Red Bull 64 Bars.

Questa volta al mic è il turno del cantautore e rapper Irama, che arriva con le sue “64 Bars” incendiarie su una produzione curata ad arte da Junior K

Do you wanna be me? I have a dream

Sopra le spalle i miei sacrifici, cosa credi, sia un film?

La redazione de lacasadelrap.com continua a dare voce allo strepitoso progetto 64Bars targato Red Bull Italia, con tanti nuovissimi contenuti realizzati in esclusiva da Red Bull Droppa per dare voce a tutti i suoi protagonisti.

Quest’oggi abbiamo il riscontro dell’eclettico rapper/DJ/producer Junior K che ha curato ad arte la produzione di Irama e ci siam fatti raccontare, in poche (ma buone) battute, la sua visone del progetto Red Bull 64 Bars.

In successione potrete leggere e guardare tutta l’intervista a Junior K, in esclusiva per lacasadelrap.com.

– La seguente intervista è stata interamente sviluppata da Red Bull Italia. –

Cosa cambia nel processo creativo per un 64 Bars ?

Bhe!! il processo creativo di 64 Bars, per come lo approccio io, è quasi una sfida no?

Perché in realtà devi accompagnare poi il percorso dell’artista durante il 64 Bars, quindi devi entrare un po’ nella sua testa, devi metterlo a suo agio non facendo una roba banale per quanto possa essere banale poi il percorso di un artista mettendolo in una zona di confort. No?

Leggi anche:  BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 25 febbraio 2022

Quindi di conseguenza è quasi una sfida…  È una sfida approcciare il tipo di lavoro che fai in un altro modo.

In pochi anni sei arrivato a collaborare a progetti tripla A e mettere la firma su alcune delle hit più di successo dell’urban italiano. Se potessi tornare indietro che consiglio daresti ad un giovane Junior K?

Che consigli potrei dare ad un giovane me… In realtà gli stessi.

Consiglierei di fare li stessi errori che ho fatto, quindi di conseguenza gli direi di prendere le cose così come sono, se ho fatto delle scelte in passato – giuste o sbagliate che siano – comunque di farle uguali, nello stesso modo, perché è così che sono arrivato a poter fare delle determinate cose.

Possiamo aspettarci un producer album firmato da Junior K nel prossimo futuro?

In realtà io non sono molto fan dei producer album, cioè al momento non è nella mia ottiche e prospettiva futura, però mai dire mai. Magari nel duemila… Mai!

No, in realtà una data c’è non volevo spoilerarla!

Ti potrebbe interessare
News

“Red Bull 64 Bars - The Album" diventa un documentario raccontato dagli artisti e produttori che ne sono stati protagonisti

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 25 febbraio 2022

8.2
Recensione

Red Bull 64 Bars, The Album: la recensione

Nuova uscita

Lacrime è il primo album di Samurai Jay

Iscriviti alla nostra Newsletter