Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News WorldNuova uscita

Burna Boy ci regala una lettera speciale con LOVE DAMINI

burna boy

Quest’anno è decisamente l’anno della Nigeria, artisti come Wizkid e Tems l’hanno fatta da padroni, e tra loro, Burna Boy, colosso musicale e vincitore di un GRAMMY Award, è tornato con il suo sesto album in studio dal titolo Love, Damini per Atlantic Records. L’album di 19 tracce vanta collaborazioni con artisti del calibro di Ed Sheeran, J Hus, Popcaan, Blxst, Kehlani, J. Balvin, Khalid, Victony e Ladysmith Black Mambazo.

Love, Damini segue l’album Twice As Tall, vincitore del prestigioso Grammy Award, ed è stato scritto come una lettera personale di Burna Boy ai suoi fan. Ogni brano è stato ispirato da eventi significativi della vita dell’artista nigeriano, caratterizzati dal suo inconfondibile stile dove mischia perfettamente il sound R&B alle vibes afro fusion.

burna boy
Burna Boy

L’album è stato pubblicato in occasione del 31esimo compleanno di Burna Boy, dove riflette sulla sua vita personale a questo punto della sua vita.

Love, Damini, segue il singolo Last Last pubblicato a maggio, che include un famoso sample di He Wasn’t Man Enough di Toni Braxton e un visual ufficiale diretto dallo stesso Burna e girato nella sua casa e altre location selezionate.

Con così tanti premi e riconoscimenti al suo attivo, il nuovo album di Burna Boy, Love, Damini sarà sicuramente un altro successo. Il suo stile unico e caratteristico è una boccata d’aria fresca nella scena musicale internazionale, e ci allieterà piacevolmente le prossime calde serate estive.

Leggi anche:  Dave: We're All Alone in This Together è un regalo per tutti
Ti potrebbe interessare
NewsNews World

Nia Smith nuova star della musica soul inglese pubblica Give Up The Fear

News WorldNuova uscita

Tyla pubblica il suo primo album TYLA dopo aver ricevuto il suo primo Grammy

NewsNews World

Stefflon Don e Victony collaborano insieme in Deadly

Approfondimento

Cranio Randagio: io volerò via perché nel cielo c’è molto di più, un analisi su Petrolio

Iscriviti alla nostra Newsletter