Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Intervista

Er Drago ci racconta la saga del “Drago”

er drago

Er Drago all’anagrafe Sandro Roia, rapper romano classe ’92, all’inizio dell’anno si è posto un obiettivo ambizioso: creare una collana composta da 6 volumi o mini EP intitolata DRAGO. Questi progetti speciali sono stati pubblicati mensilmente e ogni episodio è stato prodotto da un unico beatmaker con delle sonorità diverse da quelle precedenti. L’intero progetto è stato sviluppato a livello d’immagine da un team grafico composto da Yest (illustrazioni) Doubi (grafica), Greta Greza (fotografia e trucco) e distribuito dalla label Conspiracy Agency.

Er Drago si è esibito con artisti internazionali del calibro dei Dope D.O.D., Masta Ace, Marco Polo, Meyhem Lauren, M1, Termanology ed ha avuto modo di condividere gli stessi palchi di artisti nazionali di spessore come Colle Der Fomento, En?gma, Rancore, Claver Gold, Ice One, Inoki, Tormento, Gengis Khan, Mistaman, Frank Siciliano, DJ Myke, DJ Shocca, DJ Fastcut.

Conosciuto per aver vinto numerosi contest di showcase, si è fatto notare ancora di più grazie al suo ultimo album Basalto, pubblicato a fine 2019 (che vede la presenza nel disco di due icone dell’hip hop italiano come Danno e Ice One) realizzando anche un tour di tredici date in tutt’Italia e passando per le città europee di Amsterdam e Londra.

Noi lo abbiamo intervistato e queste sono state le sue risposte:

Drago Front 1
Er Drago. Cover Volume 1 Drago

Ciao benvenuto su Lacasadelrap e grazie per la tua disponibilità. Innanzitutto ci puoi raccontare di te, chi è Er Drago, e che significato ha questo nome d’arte? 

Er Drago è un mutaforma di tutte le personalità che sono celate all’interno di Sandro Roia. Ho scelto questo nome perché è la creatura mitologica in cui mi sono rispecchiato fin da subito, quando da bambino i cartoni e le favole mi raccontavano di un Drago cattivo, ho sempre immaginato che fosse solamente un personaggio incompreso. Poi a livello simbolico, esoterico e metaforico ha un’infinità di significati che consiglio a tutti di approfondire. “Er” è un tributo alle mie radici a cui sono fortemente legato, probabilmente è arrivato il momento di lasciarlo andare. (Di questo ne parleremo tra qualche tempo).

Leggi anche:  Quarà: dietro le tronche c'è di più

Quest’anno hai intrapreso un lungo progetto di 6 mini EP pubblicati mensilmente da Gennaio a Giugno, racchiusi nella collana Drago, ce ne vuoi parlare?

Tra il 2020 e il 2021 ho scritto una quantità esorbitante di testi, immergendomi in molteplici stati d’animo, vivendo qualsiasi tipo di esperienza e sperimentando molto con le sonorità, racchiudere il tutto in un unico album sarebbe stato troppo caotico, per cui la scelta è stata quella di costruire una vera e propria saga in cui il personaggio si sarebbe evoluto di volta in volta.

IMG 3693 1
Er Drago. © PH. Broke Clothing

Hai scelto di avere un beatmaker diverso per ogni episodio mensile, puoi dirci se anche le sonorità saranno diverse e a cosa ti sei ispirato? 

Proprio perché Er Drago è un mutaforma per eccellenza servivano più persone ad accompagnarlo nelle sue trasformazioni. Ogni beatmaker ha una sua identità sonora, un’anima musicale, che sia punk, rock, rap, jazz o elettronica. Grazie a questa fusione di stili ci siamo principalmente ispirati a vicenda.

Dietro tutto questo progetto, hai un team completo che ti supporta e lavora incessantemente con te, partendo dalle produzioni, alle grafiche, alle foto e video e anche al trucco e make up, ce li vuoi presentare? 

Il lavoro più grande che c’è stato dietro alla saga è stato sicuramente quello grafico. Il team è composto da Greta Greza presente in tutti volumi come fotografa, make up artist e visual, Yest uno street artist tra i più influenti della capitale nonché illustratore dal tocco magico, Doubi a tutti gli effetti il grafico più prolifico della scena rap romana. Per quanto riguarda le produzioni sono presenti YDFWÑ, Depha Beat, Korekane, Mc Def, Funky Dade, $iGN$. Numerose all’interno della saga sono anche le collaborazioni con altri rapper come Numi, Greta Greza, Ripper Mookie, Korekane, dj’s come Ice One, Clas K, Dj Snifta e cantanti come Chantal e Giulia Marinelli.

photo 5947400708837979899 x 1 1
Er Drago. © PH Luca De Benedetti

Ascoltandoti si sentono molto le influenze della scena romana. Chi sono stati i personaggi che ti hanno influenzato maggiormente e poi formato musicalmente? 

I miei professori nel rap romano sono stati Danno, Primo Brown e Noyz Narcos, ma sono cresciuto anche imparando a memoria le barre di Sangue Misto, Neffa, Kaos, Fabri Fibra, Club Dogo, Marracash e successivamente Salmo, Ensi, Emis Killa, Clementino e molti altri.

Leggi anche:  lacasadelrap x Billboard Italia: Summer 2020 Recap

Cosa ne pensi della scena attuale, sia italiana che internazionale? Chi sono gli artisti che ti hanno colpito ultimamente? 

Sono un grande fan di J.I.D., Dreamville, Spillage Village, ma anche Joey Bada$$, A$AP Rocky, Kendrick Lamar, Flatbush Zombies e The Underachievers. Oltre al rap ascolto tanta musica elettronica, dalla Techno alla DnB passando per i Chill Rap Beats e la Vapor/Retro/Synthwave. Seguo molto poco di italiano in questo periodo, ma sicuramente il progetto che mi ha colpito di più è quello dei Do Your Thang.

Con chi vorresti collaborare in futuro? Che altri progetti hai in serbo? 

In primis il Comemammamhafatto, una realtà unica in Italia in cui il pubblico balla musica suonata dal vivo, una vera e propria orchestra diretta da Max Scoppetta, storico dj della capitale. House, Funky, Techno, Rap, Rock, Electro, Soul, Jazz. C’è veramente di tutto e per me è un onore far parte di una squadra (forse sarebbe meglio chiamarla famiglia) dove ogni elemento è un fuoriclasse nella sua arte. Incidere qualcosa insieme sarebbe un sogno.

Ti potrebbe interessare
Intervista

Tormento: dai (nuovi) Sottotono a "It's The Joint!". L'intervista

NewsNews WorldNuova uscita

Metro Boomin ci regala Heroes & Villains

Nuova uscita

Louis Dee torna con l'album Sangó

NewsNuova uscitaTop

Marracash: in arrivo NOI, LORO, GLI ALTRI DELUXE EDITION, insieme al nuovo singolo IMPORTANTE

Iscriviti alla nostra Newsletter