Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

NewsNews Ita

Elettra Lamborgini, il reggaeton che unisce Milano, Madrid e Miami. Fuori il nuovo disco

Elettra Lamborghini

Elettra Lamborgini pubblica oggi per Island Records/Universal Music Italia il suo nuovo disco Elettraton.

Elettra Lamborgini ha seguito fin dall’inizio ogni aspetto di questo progetto, dalla scelta delle basi alle produzioni, dalla scrittura dei testi alle foto e alle grafiche. Un lavoro questo che è durato mesi di scambi e confronti continui per arrivare ad un prodotto che fosse pienamente al centro del suo mondo, un mondo fatto di leggerezza e allegria, di colore e di musica capace di intrattenere il pubblico di tutte le età.

cover jpeg 3k
Copertina del disco

Elettra Lamborgini, alla sua seconda prova discografica, è riuscita con queste 10 tracce a costruire un vero e proprio ponte tra Milano, Madrid e Miami, le sue città d’elezione e quelle in cui questo disco è venuto alla luce.

Il reggaeton, cultura da cui attinge a piene mani, ha dimostrato negli ultimi anni di poter essere il linguaggio musicale non solo del paese in cui è nato ma di tutto il mondo ed Elettra riesce a mixarlo sapientemente con la giusta dose di pop internazionale. Il mondo di Elettra Lamborghini è a tutti gli effetti un mondo fatto di contaminazioni, lingue (oltre l’Italiano e l’inglese è lo spagnolo la lingua più amata da Elettra e che lei ha scelto per esprimersi), immagini e suoni che si rincorrono dall’Europa agli Stati uniti fino in Sud America.

Leggi anche:  Il viaggio di Ernia: sulla sua 68 ogni fermata ha il suo stile

L’album, che sarà disponibile in una esclusiva versione CD autografata, contiene il singolo Mani In alto, disponibile da oggi in tutte le radio Italiane e altre 8 tracce inedite scritte e prodotte con grandi nomi della musica italiana e internazionale come Villabanks, Shablo, Davide Petrella, Giordano Cremona, Riccardo Scirè, Jacopo Ettorre, la star spagnola Chema Rivas.

Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Ti potrebbe interessare
News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 24 maggio 2024

Intervista

Kid Yugi: uno Shinigami al mic nel 64 bars di Red Bull

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 22 marzo 2024

8.0
Recensione

I Nomi del Diavolo di Kid Yugi, il concept album dalle tante sfumature. La Recensione

Iscriviti alla nostra Newsletter