Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Recensione

Le Cose Cambiano, ma partono sempre dalla provincia. Parola di Massimo Pericolo

Massimo Pericolo

Massimo Pericolo torna con il nuovo album Le Cose Cambiano, pubblicato venerdì 1 dicembre 2023 su tutte le piattaforme digitali. Il titolo del nuovo progetto racconta perfettamente l’evoluzione del percorso dell’artista che riguarda sia la sfera personale che la sua visione artistica.

Scorrendo l’album, il rapper di Brebbia ci accompagna fuori dalla città, in direzione dei comuni di provincia dove la realtà è ben differente da quella metropolitana. Le Cose Cambiano offre infatti la visione di chi si trova a cantare fuori dal coro, lontano dal frastuono del contesto urbano ed ha anche tutte le intenzioni di rimanerci per farlo.

Il progetto mira a dare voce ai ragazzi che non ne hanno, cercando di rappresentare un contesto alle volte sconosciuto o comunque lontano dalle dinamiche che si è soliti sentire in questo genere musicale. Gli argomenti trattati, le collaborazioni e gli stessi titoli dei brani sono destinati ad un pubblico giovane, magari alla ricerca proprio di un punto di riferimento che in qualche modo abbia già vissuto determinate situazioni.

Testi

Per molti, Massimo Pericolo può essere considerato uno dei più validi liricisti della nuova generazione di rapper del panorama italiano e questo ben spiega il fatto che i testi de Le Cose Cambiano siano tutt’altro che banali.

La narrativa è caratterizzata, tra le altre cose, dalla capacità descrittiva dello scrittore e, in questo, Massimo Pericolo è un vero e proprio leader. Lo si può notare in testi come Totoro 2 che riescono a rappresentare al meglio la realtà e le abitudini che caratterizzano la provincia. Il brano è il sequel di Totoro presente in Scialla Semper (Emodrill Repack) dedicato appunto all’omonimo personaggio di un’anime che insegna a rispettare la natura e prendersene cura.

massimo pericolo 6

In Le Cose Cambiano non si parla ovviamente solo di natura e di abitudini di provincia. I temi sono difatti molteplici, accomunati dal fatto che alla base di tutto ci sia il flusso di coscienza di un artista che racconta di un passato ricco di insicurezze.

Straniero, in collaborazione con Tedua, ci accompagna proprio nel passato, tra traslochi, illeciti e viaggi fatti da quindicenne. Il brano è un inno ad essere sempre se stessi senza mai dimenticarsi del proprio vissuto, ma con gli occhi rivolti sempre verso il futuro. Le strofe dei due artisti si incrociano alla perfezione e la metrica è molto funzionale perchè, risultando semplice e diretta, fa in modo che l’ascoltatore possa conferire maggior valore al testo.

Ho casa così grande che mi cambia fuso orario

Quante case ho cambiato, però almeno ho viaggiato

Straniero feat. Tedua

La capacità di un artista di essere versatile è molto rilevante in un periodo storico come questo, ma risulta fondamentale soprattutto nel momento in cui si trova a collaborare con tante altre penne. Speranza e Rafilù sono da sempre colleghi e amici di Massimo Pericolo ed all’interno di Le Cose Cambiano figurano come collaborazioni in Fils De Pute, un banger in stile francese dove le droghe e il denaro che gira intorno ad esse sono il tema centrale.

Leggi anche:  Ghali, Marracash e Madame sul singolo DeFuera prodotto da DRD

Le strofe dei due sono molto diverse fra loro e il ritornello di Massimo Pericolo risulta d’impatto, facendo anche percepire una sintonia innata nella collaborazione che va sicuramente al di là della musica. In quanto banger, il testo non approfondisce ovviamente in maniera significativa l’argomento trattato, tuttavia la comunicazione e l’approccio alla scrittura rimane apprezzabile, anche per il suo carattere esplicito. Il pragmatismo che da sempre caratterizza i versi di Massimo Pericolo è estremamente funzionale e in linea con l’idea comunicativa di Le Cose Cambiano.

Massimo Pericolo 4
Massimo Pericolo

Solitamente all’interno dei progetti musicali più strutturati ci sono intro, outro ed alle volte skit di una durata variabile. Questo album non fa eccezione, con la dovuta precisione circa il fatto che lo skit sia davvero molto particolare. 17 anni – skit, con la sua durata di ben 6 min, chiarisce ogni dubbio sul significato del titolo del disco: le voci di Massimo Pericolo e dei suoi amici, intervallate da effetti sonori realistici, accompagnano all’interno di una quotidianità provinciale che risale ormai al passato dell’artista.

I suoni dei mezzi, l’annuncio della stazione e gli argomenti trattati riportano la mente dell’ascoltatore ad immagini e situazioni già viste e vissute, raccontate con una semplicità che farebbe invidia ai migliori scenografi. Questa è la capacità descrittiva dell’artista originario di Brebbia che è riuscito a raccontare brevi scene quotidiane ed abitudini all’interno di una skit curata nei minimi dettagli.

MassimoPericolo 06 2019
Massimo Pericolo

Strumentali

Le Cose Cambiano non sarebbe ciò che è senza i produttori che hanno collaborato alla sua realizzazione. All’interno del progetto infatti ce ne sono diversi: dal fedele compagno Crookers a NKO, Shune e Greg Willen, passando per Dardust. Ed è proprio quest’ultimo ad aver prodotto la title track, un brano con tendenze elettroniche, molto ben condito da un piano classico nelle strofe.

Leggi anche:  Quorum, la perla dimenticata di Fabri Fibra

Greg Willen, invece, per Di persona sembra essersi rifatto molto all’iconico stile gangsta-rap di 50 Cent. Le sonorità che arrivano oltre oceano creano un mood di certo già sentito, ma in ogni caso il brano non pecca di originalità e lo stile molleggiante non poteva che non ospitare Guè.

massimo pericolo 6
Massimo Pericolo

Un brano del disco, poi, ha esordito al primo posto in Top 50 Italia: si tratta di Moneylove prodotto da NKO in collaborazione con Emis Killa. Il brano presenta un groove di batterie tendenzialmente drill, anche se le sonorità sono del ritornello sono molto più melodiche.

Avendo spopolato su Tik Tok già ancor prima di venire pubblicato, Moneylove è diventato subito virale, ma il suo vero punto forte non sta nella sua capacità di fare da sottofondo ai video più disparati. Le armonizzazioni del brano sono state curate da un’artista di rilievo, ovvero Federica Abbate, che ha reso il tutto più orecchiabile e soprattutto molto più funzionale.

MassimoPericolo 2019 01
Massimo Pericolo

L’ultimo brano dell’album merita sicuramente una menzione. Il testo di Non Parlarmi (Outro) ha senza dubbio un valore artistico non indifferente, col titolo ripetuto ogni due barre insieme a un argomentazione che ne motiva l’intenzione, ma ciò che sostiene davvero le emozioni durante l’ascolto è il beat.

Leggi anche:  Mayday è il singolo di Bigmama, prima donna in Pluggers

Prodotto dal giovane Yung Purple la base si apre con dei giri di piano che seguono l’evoluzione del brano, fino al momento in cui esplodono ritornello e batterie. La composizione del beat lascia molto spazio al testo ed è ricca di elementi originali che incuriosiscono l’ascoltatore.

massimo pericolo 7
Massimo Pericolo

Stile

L’artista di Brebbia, anche da prima di questo album, rappresenta il volto della provincia e la voce di tutti i ragazzi che la abitano. Essere un punto di riferimento di questo tipo non è facile e neanche banale, considerando quanto il rap italiano ruoti intorno alla città e alle sue periferie, ed è sicuramente una scelta ricercata e consapevole.

Le Cose Cambiano probabilmente non diventerà una delle pietre miliari del rap italiano, ma il suo spessore artistico non può essere di certo messo in discussione: Massimo Pericolo ha saputo parlare bene e con estrema naturalezza ad una specifica cerchia di persone, quelle della provincia, accomunate dallo stesso vissuto, le stesse paure e gli stessi sogni.

Nel videoclip di Non Parlarmi sono presenti non a caso moltissimi soggetti comuni ai contesti provinciali, in cui risulta facile rispecchiarsi se si viene da realtà simili. Vengono ripresi lavori umili e forse molto più concreti rispetto a molte delle figure che vengono spesso affiancate al mondo del rap odierno.

Non Parlarmi (Official Video)

Questo riporta con la mente al fatto che l’hip hop nasca dal basso, dagli ultimi gradini della piramide sociale e sentire artisti come Massimo Pericolo che raccontano di questa quotidianità provinciale sdogana un po’ l’idea del rapper di successo a cui ci siamo abituati negli ultimi tempi.

Com’è normale che sia non ci sono solo aspetti positivi in quest’album. Alcuni brani possono risultare in parte sbilanciati nella loro costruzione e quasi fuori contesto, come ad esempio Come Aria dove le strofe sono molto pertinenti e interessanti dal punto di vista argomentativo, ma il ritornello dance non sembra abbinarsi troppo bene con l’abito che indossa Le Cose Cambiano.

7.3

Massimo Pericolo - Le Cose Cambiano

Massimo Pericolo torna con "Le Cose Cambiano", il suo nuovo album pubblicato il 1 dicembre 2023. La narrativa della vita monotona della provincia fa da sfondo a tutto il progetto, ricco di sorprese e collaborazioni. Nel complesso l'album è un progetto validissimi; ricco di spunti interessanti e di argomentazioni valide, indispensabili per il ruolo da ottimo liricista che riveste Massimo Pericolo.

Testi

8.0

Strumentali

7.5

Stile

6.5

Pro

  • Ottimo storytelling
  • Valore sia alla scrittura che alla musicalità
  • Lo stile è catchy, ma coerente con il passato dell'artista

Contro

  • Alcuni brani non sembrano in linea con il concept del disco
  • Lo stile di Massimo Pericolo non sembra evolversi rispetto al passato
Ti potrebbe interessare
News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 14 giugno 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 7 giugno 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 31 maggio 2024

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 24 maggio 2024

Iscriviti alla nostra Newsletter