Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

Recensione

Dargen D’Amico, Ciao America: che valore ha questo disco nella sua carriera?

Dargen

Dargen D’Amico è tra gli artisti più eclettici del panorama musicale italiano. Il cantautore, dopo una carriera costellata da idee pionieristiche ed album strutturati attraverso formule originali, dal 2020 in poi ha subito dei mutamenti professionali importanti.

Da sempre, Dargen, si definisce un cantautorap: tale definizione deriva principalmente dalla sua innata passione per il cantautorato. Successivamente alla pubblicazione di Bir Tawil, progetto estraneo a ogni definizione, l’artista, anche a causa della pandemia, ha intrapreso un percorso che lo ha reso maggiormente fruibile al grande pubblico, prima partecipando a Sanremo e poi scegliendo di fare il giudice ad X Factor per due stagioni consecutive.

DargenD'Amico_1.jpg
Dargen D’Amico

Dargen, anche quest’anno, ha confermato la sua partecipazione a Sanremo, dove si esibirà con Onda Alta. Nel frattempo, venerdì 2 febbraio 2024, ha pubblicato il suo nuovo progetto di inediti a cui verrà aggiunto il brano utilizzato per concorrere nella kermesse. L’album, intitolato Ciao America, contiene 12 canzoni e ha fra le collaborazioni di Gué, Vincenzo Fasano, Rkomi e Beatrice Quinta. A proposito del titolo dell’album Dargen ha dichiarato:

Ciao America rappresenta per me quel momento, in Sicilia da piccolo, in cui si parlava dei parenti emigrati e si leggevano le lettere che spedivano in Italia. Inoltre, ho scelto l’immagine dell’America perché la musica italiana che scrivo io è una musica che si approfitta di alcuni stilemi musicali Made in USA. Quel mix di elementi che è anche molto rappresentativo del nostro mondo occidentale”.

«Poi mi sembrava in qualche modo riassuntivo di questo momento che il mondo sta vivendo, con il passaggio dello scettro dall’Occidente all’Oriente, quindi un “Ciao America” in questo senso»

Leggi anche:  Marra/Guè - Cover e Tracklist di "Santeria"
Dargen D’Amico, Ciao America

Testi

Dargen D’Amico è una delle penne più influenti, profonde, ironiche e versatili della musica italiana. Negli anni, l’ex membro delle Sacre Scuole ha saputo costruirsi una solida reputazione in materia di scrittura. Ciao America è contenutisticamente valido e sfaccettato: Dargen D’Amico affronta diverse tematiche – sia sociali che personali – e lo fa attraverso una lente d’ingrandimento originale. Considerando la caratura descrittiva di Dargen, Ciao America a livello testuale appare un po’ sottotono rispetto alle potenzialità dell’artista.

Gli alberi di periferia da listino escono senza frutti
Del resto a questo mondo non c’è mica un po’ di felicità per tutti
Quindi sorrisi finti: Joker, affinità elettive poche
Se non hai niente simpatizzi facilmente coi martiri del video poker
E a fine serata il nonno conta e riconta e riconta, ma restano spiccioli
Poi entra uno che ha sognato dei numeri, “Non fare lo stronzo e dicceli”
E la gatta distratta dalle slot, dalle luci, si disinteressa dei cuccioli
E i micini poi vanno a finire da Muccioli

Dargen D’Amico- tratto da: La Goccia

All’interno dell’album ci sono dei brani scritti egregiamente; ci riferiamo agli intertempi di Energia Electronica (permeati da critiche alla tirannia e riflessioni sull’essere umano troppo simile ad un automa) e le strofe di La Goccia (descrizione dei pregi e difetti del quartiere), Check-In (che si scaglia contro la superficialità di artisti, pubblico e società), Patto Di Fango (che tratta del rapporto col padre e fa da fil rouge con Passerà al bar e Sul carro, pt. 1) e 1/2 Kilo (che conclude il discorso cominciato con Energia Electronica).

Leggi anche:  Ecco: Rivoluzione singolo di Rico Mendossa

Allo stesso tempo, oltre ai testi di 1000 Persone, Vita X Sempre e La Chiave che potevano essere strutturati meglio, la stesura di 6 Di Sera appare un po’ annacquata e superflua, specie considerando che i temi delle relazioni e dei rapporti interpersonali erano già stati ampiamente trattati all’inizio del disco. I featuring non deludono: la collaborazione con Gué – attesa da più di un decennio – risulta vincente. Il membro dei Club Dogo firma una strofa dal sapore nostalgico con una chiusura su Tyler Durden/Dargen molto qualitativa.

Dargen-D'Amico
Dargen D’Amico

Rkomi non si limita al compitino mentre Beatrice Quinta e Vincenzo Fasano mettono a segno due ritornelli di ottima fattura, totalmente in linea con il concept proposto dal rispettivo brano. Nella scrittura di Dargen non mancano mai le figure retoriche, a conferma che la poetica riveste un ruolo fondamentale nei suoi progetti.

Strumentali

Ad esclusione di Metà di Qualcosa, Complicarti La Vita e Pelle D’Oca, prodotte da Gianluigi Fazio con l’avallo delle collaborazioni di Edwyn Roberts (Complicarti La Vita, Pelle D’Oca) e Lvnar (Metà Di Qualcosa), per il concepimento del comparto musicale Dargen si è affidato esclusivamente al suo estro, coadiuvato dalla sapienza di Marco Zangirolami o dello stesso Gianluigi Fazio nel caso di Energia Electronica.

L’album è musicalmente vario e dona all’ascoltatore dei tappeti sonori che si differenziano tra loro, mutando costantemente, eccetto che nella parte centrale del progetto, poiché i beat di La Chiave, La Goccia e Check-In navigano sullo stesso mood.  Metà Di Qualcosa offre atmosfere anni ’70 dal sound delicato. Una produzione per certi versi vicina a Metà Di Qualcosa è quella di Vita X Sempre, che però si sofferma maggiormente su suoni ambient e molto vicini alla Spa Music.

Leggi anche:  4/20, la playlist Spotify per il relax targata lacasadelrap.com
Dargen D’Amico, video di La Goccia

Pelle D’Oca fonde vari stili e lascia spiccare gli strumenti indiani. La strumentale di Energia Electronica si rifà al sound dei rave e sul finale sfocia nella gabber. 1000 Persone offre echi dance. Dargen conferma la sua ecletticità, anche se sostanzialmente non propone alcuna novità rispetto al passato. L’artista con Check-In, Patto Di Fango e soprattutto 1/2 Kilo si sofferma su suoni vicini al Boom Bap.

Stile

Jd si ripresenta sul mercato con un album che prova non solo a trasmettere emozioni, ma anche a far pensare l’ascoltatore. Ciao America, in alcuni episodi, tratta temi delicati con dosi di leggerezza e ironia perfette per il grande pubblico. Nessun colpo di scena: Dargen non varia il suo orientamento settando l’imprinting su dei gusti personali che musicalmente sono facilmente accessibili a livello commerciale.

Dargen
Dargen D’Amico

La seconda partecipazione a Sanremo funge quasi da specchietto per le allodole, poiché l’artista crea un prodotto, contenutisticamente parlando, leggermente sopra media, adattandolo al bacino d’utenza con cui presumibilmente dovrà confrontarsi.

Il titolo del nuovo lavoro di Dargen D’amico rievoca anche la commedia omonima di Brian De Palma in cui le peripezie di tre personaggi si intrecciano con due apparizioni del presidente Lyndon Johnson intento ad elogiare ed esaltare la presunta “grande società” americana. In questo senso, per sfruttare il parallelismo con il film, Dargen potrebbe rappresentare uno dei protagonisti che in maniera stravagante si oppone ai dettami sciorinati da Lyndon.

locandina di Ciao America
Dargen D’Amico e il parallelismo con il film: Locandina di Ciao America!
6.7

Dargen D'Amico - Ciao America

"Ciao America" presenta dei testi buoni ma non eccelsi e un comparto musicale variegato ma che appare un po' troppo apparecchiato per accontentare tutti. Dargen D'Amico conferma le sue doti di storyteller, sebbene non si allontani troppo dalle sue passate produzioni. Anche questo progetto alterna a momenti interessanti, altri partixolarmente ridondanti. "Ciao America" non è un progetto che rompe gli schemi alla Bir Tawil o "Di vizi di forma virtù". Pur rimanendo un progetto solido e ben strutturato.

Testi

6.5

Strumentali

7.0

Stile

6.5

Pro

  • Featuring sensati e non invasivi
  • Varietà nei contenuti
  • Uno stile irriverente

Contro

  • Poche novità rispetto ai lavori precedenti
  • Un sound carismatico, ma che non lascia il segno
  • Ripetitivo in alcune tematiche proposte
Ti potrebbe interessare
NewsNews Ita

Dargen D'Amico pubblica il disco Ciao America

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali dell'8 dicembre 2023

NewsNews Ita

BASTA SESSION N.1 REMIX, tre remix firmati Bassi Maestro, Crookers e Lvnar

NewsNews Ita

FEDEZ e il suo nuovo format, SIAE RACCONTA - prima puntata con Dargen D'Amico

Iscriviti alla nostra Newsletter