Segui le nostre dirette sul canale IGTV di @lacasadelrap

News

Cor Veleno, il ritorno con Fuoco Sacro

Cor Veleno

Fuoco Sacro è il nuovo album dei Cor Veleno, l’ottavo della loro discografia. Un viaggio nel cuore dell’Hip-Hop italiano tra passato e presente. Tredici tracce, molte delle quali arricchite da featuring importanti, celebrano i cinquanta anni dell’Hip Hop così come l’evoluzione della scena italiana, nel segno di un rinnovamento continuo nell’incontro tra vecchi maestri e nuovi talenti. 

I Cor Veleno per questo album hanno chiamato a collaborare molti artisti, da leggende del rap come InokiColle Der Fomento e Fabri Fibra, ad alcuni dei nuovi protagonisti Nayt, Franco 126, Willie Peyote e Mostro, talenti emergenti come Ele A, Ugo Crepa e Klaus Noir fino alle gaitas (strumenti a fiato del caribe colombiano) di Marlon Peroza, gaitero e cantante colombiano (nominato ai Latin Grammy 2020) e amico della crew dal 2010. 

Con Fuoco Sacro, i Cor Veleno propongono un viaggio che attraversa il rap che dagli anni novanta arriva fino a oggi, tra boomdap 2.0 e sperimentazioni jazz e hardcore, con tocchi di drill e cumbia colombiana, senza dimenticare riferimenti chiari alla tradizione cantautorale italiana. L’Hip Hop ha compiuto cinquant’anni ma non li dimostra. È un genere che è riuscito a rinnovare la sua contemporaneità grazie alla capacità di sintetizzare come pochi altri l’urgenza espressiva delle generazioni che abitano ogni angolo del globo e raccontare le storie della Strada, le illusioni infrante ma anche la forza di chi la abita.  

Cover FUOCO SACRO album HD0
Copertina del disco

La produzione di Squarta e Gabbo esce da qualsiasi concetto di comfort-zone, superando le convenzioni della musica contemporanea e alimentando quel Fuoco Sacro che brilla sin dall’esordio dei Cor Veleno e continua ad essere energia cosmica e terrena insieme.  

Leggi anche:  Willie Peyote - “La dittatura dei nonfumatori”

Ogni traccia una storia, ogni brano è alternanza di ombre e luci che l’ascoltatore potrà filtrare attraverso le proprie emozioni. 

Il disco dei Cor Veleno, nel formato vinile, sarà disponibile in diverse versioni, anche speciali e a tiratura limitata: il vinyl blind pack, in sole 200 copie numerate, conterrà un’edizione unica con la copertina disegnata a mano dal gruppo e materiali originali realizzati da Diamond, Solo e Ibbanez. 

Fuoco Sacro, disponibile su tutte le piattaforme digitali, è stato anticipato dall’uscita del singolo e video della title track Fuoco Sacro feat. Colle Der Fomento e dai singoli La Novità feat. Mostro, Comfort Zone feat. Marlon Peroza e Pallottole sull’Amore feat. Fabri Fibra. 

Biografia dei Cor Veleno

La band, nata negli anni ’90, ha debuttato con 21 TYSON, ottenendo notevole successo underground. Dopo aprire per artisti come De La Soul e Wu-Tang Clan, nel 2002 lanciano Rock ‘n’ Roll, seguito da Heavy Metal nel 2004, che li fa conoscere a livello nazionale.  

Nel 2005 rappresentano l’hip-hop italiano al festival Splash! in Germania, condividendo il palco con artisti di fama internazionale. Collaborano con Jovanotti, aprendo i suoi concerti e contribuendo a Cose pericolose. 

Firmato un contratto con Sony Music nel 2006, il terzo album Nuovo Nuovo del 2006 diventa un manifesto per una generazione che ha abbracciato il rap in Italia. Nel 2008 esce Leggenda di Primo & Squarta, seguito da altri progetti, tra cui Qui è selvaggio nel 2010.  

Leggi anche:  BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 3 maggio 2024

La carriera continua con collaborazioni e nuovi album, tra cui El micro de oro nel 2014. Nel settembre 2014, Primo Brown annuncia il ritiro dalle scene a causa di problemi di salute, lasciando un impatto significativo sulla scena musicale italiana.  

Dopo la sua scomparsa nel 2016, i membri restanti pubblicano tributi, come A pieno titolo nel 2016. Nel 2018, i Cor Veleno ritornano con SHUT THA FUCK UP, segnando il primo passo verso nuovo materiale, onorando lo spirito di Primo Brown. Il loro album, Lo spirito che suona esce il 26 ottobre 2018.  

A novembre 2023 debutta in sala il docufilm Primo sempre grezzo diretto da Guido Coscino, registrando il tutto esaurito nelle anteprime del RIFF ( Rome Independent Film Festival ). 

CORVELENO Verticale02 ph.Arsenyco
Conosci meglio

lacasadelrap.com è un portale focalizzato sul Rap ma attento anche a ciò che ne è affine, spaziando tra la cultura Hip Hop, la Black Music e la scena Urban. Vero punto di forza è l’attenzione verso aspetti solitamente meno approfonditi, come la scena emergente e quella femminile. Altra importante caratteristica è il suo staff eterogeneo e dislocato in tutto il territorio italiano, capace di valorizzare anche le realtà meno in vista.
Ti potrebbe interessare
8.0
Recensione

Drimer, la saga continua: Scrivo Ancora 3 è un altro tassello che si aggiunge al puzzle

News

BUS – Bollettino Uscite Settimanali del 31 maggio 2024

Intervista

DJ Skizo: la vita in musica di un fuoriclasse. L'Intervista

7.8
Recensione

"Acqua" di Ele A scorre bene come ciò a cui si ispira

Iscriviti alla nostra Newsletter