Future annuncia il secondo album in 2 settimane

Neanche il tempo di digerire “FUTURE”, l’album omonimo di Future uscito la settimana scorsa (e annunciato quella prima), ed ecco che ne arriva subito un altro. Già da ieri, in America si è diffusa la voce che venerdì avrebbe visto la luce un nuovo lavoro del rapper, più ritmico e “radio-friendly”. In effetti, due giorni fa ha postato su Instagram due video in cui canta insieme a Chance The Rapper due pezzi di un inedito, “My Peak”, e dal 2014 continua a mantenere un forte ritmo produttivo (cioè 1 album e 1 mixtape all’anno).


La conferma della notizia arriva dallo stesso Future su Instagram, e dal fatto che è già possibile il preorder su iTunes. L’album si chiamerà “HNDRXX” e, proprio come “FUTURE”, conterrà 17 tracce. Tra i tag di uno dei post ci sono The Weeknd e Rihanna, ora indiziati come protagonisti di altrettante collaborazioni.


Sembra che dietro questa raffica di uscite, soprattutto dietro la seconda, ci sia un motivo preciso: un debito da 10 milioni di dollari. Nella scorsa estate Future è stato denunciato da Rocko, proprietario dell’etichetta A1 Recordings, con cui il rapper di Atlanta aveva firmato un contratto che prevedeva l’uscita per la label dei suoi primi 6 dischi. Anche se scritturato da Rocko, Future ha firmato anche con la major Epic Records, che gli ha anticipato una grossa somma per l’uscita di “March Madness”. Rocko pretende un 25% di quella somma, più il 20% dei ricavi provenienti dai tour, per un totale, appunto, di 10 milioni di dollari. “Quando non hai un soldo fai cose stupide. Nonso cosa stia succedendo, ma alla fine stiamo facendo hits, stiamo facendo storia, loro vogliono essere parte della storia e devono fare qualcosa per seguirti come un cane (“tag along” si usa per i cani). È così. Tag along nigga”, scrive Future su Twitter in un Q&A.
 

Francesco