22 aprile 2019
Report

Siamo stati all’anteprima del nuovo singolo dei Redslow e G.bit

>Zhean Pollozhani Zhean Pollozhani
Aprile 08, 2019

Ringraziando per il gradito invito, sabato 30 marzo siamo stati al Rocket Club di Milano, locale di riferimento della nightlife meneghina e “casa” del party Akeem of Zamunda, la serata che ha rivoluzionato il mondo underground del clubbing milanese selezionando i migliori DJ della città e ospitando le performance delle nuove promesse musicali del panorama internazionale: dalla scena alternativa al meglio della scena black mondiale, esplorata in tutte le sue contaminazioni.
Non solo ospiti internazionali però! Per l’occasione abbiamo avuto il piacere di poterci gustare in anteprima la presentazione del singolo Oh mio Dio, nuovo brano prodotto dai DJ e producer Redslow con la collaborazione dell’esuberante G.bit.

Il duo composto da Kosmi e Goldentrash, resident di Akeem, hanno deciso di trasportare la loro esperienza da selector in una vera e propria realtà discografica, supportando con le loro produzioni alcuni tra gli artisti emergenti più interessanti della scena italiana. Redslow è un progetto che ha preso forma insieme all’etichetta GOGO Records, label del Rocket Club. Dopo il primo singolo, Maledetta primavera con la super cantante Mama Marjas (pubblicato nel 2018 e distribuito da Warner Music), ha fatto seguito la release Coxcina che ha coinvolto il rapper Axos (entra nella top 10 della classifica Viral Italia di Spotify). Il terzo frutto di questo progetto è proprio Oh mio Dio.

Ascolta il singolo su Spotify

Tra un drink e qualche chiacchiera con amici e addetti ai lavori, abbiamo da subito percepito l’entusiasmo che suscita l’anteprima di un nuovo progetto.
Dopo questa prima fase di riscaldamento, il duo resident del party più interessante della città ha preso la parola per i saluti e i ringraziamenti di rito, per poi passare ad introdurre G.bit. L’esibizione del rapper è stata molto energica, riuscendo pienamente ad esaltare le potenzialità di un singolo super esplosivo!
Un nuovo passo in avanti per il percorso artistico del ballerino e rapper di La Spezia che, attualmente, è al lavoro sul suo primo album ufficiale, già anticipato dal singolo Casino pubblicato nel mese di dicembre.

Noi sicuramente ci riascolteremo Oh mio Dio per tutta la primavera, e probabilmente anche per rinfrescarci nel periodo estivo. L’esibizione è stata convincente e piacevole, impreziosita anche da una bella tazza di tè alla marijuana gentilmente offerta dallo Staff, pensata proprio per “calmare noi spettatori durante l’ascolto di questo singolo esplosivo”. Bingo!

Foto a cura di Leonardo Russo (@_leonardorusso_)