17 novembre 2018
Competition, Newsbox

Vinci due biglietti per il live di Dutch Nazari del 16 febbraio a Seregno (MB)

>Redazione Redazione
febbraio 05, 2018

Dutch Nazari live Arci Tambourine Seregno (MB)

Vinci uno dei 2 biglietti in palio per il live di Dutch Nazari del 16 febbraio presso l’Arci Tambourine di Seregno (MB).

Partecipare è semplice: compila il form con tutte le informazioni necessarie per partecipare all’estrazione dei biglietti.

NB: la tessera ARCI sarà obbligatoria anche con la vincita di uno dei biglietti in palio. È possibile acquistarla in loco.

ATTENZIONE

La competition termina martedì 13 febbraio alle 12:00. I vincitori verranno contattati tramite SMS WhatsApp. Tutte le informazioni relative alla data le trovate all’interno dell’evento Facebook.

Dutch Nazari live Arci Tambourine Seregno




Biografia

Dutch Nazari, classe 1989, è nato e cresciuto a Padova, dove all’età di 16 anni si è avvicinato alla scena hiphop, contribuendo a fondare il collettivo Massima Tackenza. Negli anni dell’università, l’incontro con il poeta Alessandro Burbank e con il producer Sick et Simpliciter (al secolo Luca Patarnello) lo hanno portato ad avvicinarsi a sonorità elettroniche e a mescolare le metriche del rap con la cifra comunicativa dei poetry slam.

Nel 2014 Dutch Nazari entra nel roster di Giada Mesi, etichetta fondata da Dargen D’Amico, con la quale nell’autunno dello stesso anno pubblica l’ep dal titolo “Diecimila Lire”. L’ep, interamente prodotto da Sick et Simpliciter, riscuote grande interesse sia da parte della critica che del pubblico, posizionandosi ai vertici delle classifiche dei “migliori dischi del 2014” dei principali portali del settore.

Nell’estate del 2016 esce l’ep “Fino a Qui”, che che prepara la scia per il primo album ufficiale “Amore Povero” uscito il 17 marzo 2017. L’album (13 tracce) è ancora una volta il frutto della collaborazione con Sick et Simpliciter, presente sia in studio nella realizzazione del progetto, che sul palco nelle performance live. Per la distribuzione di questo progetto, alla label Giada Mesi si affianca l’etichetta discografica Undamento.

L’uscita dell’album porta alla consacrazione nazionale, con un tour di decine di date in tutta Italia, e la partecipazione a festival di grande prestigio come il Mi Ami (Milano) e l’AMA Festival (Asolo). Amore Povero riceve recensioni positive da riviste e giornali dall’estrazione più varia, da Rockit a La Repubblica, proiettando il progetto al di fuori del genere musicale “rap”. Al termine dell’estate 2017 l’artista dichiara di essere rientrato in studio per incidere nuova musica.

Ascolta il disco