19 ottobre 2019

Red Bull followers: presenta Salmo

>Carlo Piantoni Carlo Piantoni
Febbraio 01, 2016
Milano, 29 gennaio 2016 – In anteprima esclusiva per il Red Bull Followers, Salmo ha presentato al NHOW Hotel di Via Tortona “Hellvisback” (EPIC/Sony Music), il suo nuovo album in uscita su il 5 febbraio.

Oltre 3.000 fan hanno partecipato al contest su www.redbull.it/followers ma solo venticinque di loro (più un accompagnatore a testa) si sono aggiudicati la partecipazione a questa esperienza esclusiva: prima di assistere al live, i ragazzi selezionati sono stati coinvolti in un incredibile percorso voyeuristico dove hanno potuto scoprire il mondo narrato dall’artista nel suo ultimo progetto, dedicato al supereroe nato dalla fusione tra Salmo ed Elvis. L’abitudine dell’artista americano di esibirsi negli hotel sparsi per gli Stati Uniti per presentare i propri album è il fil rouge che unisce i due artisti. Un percorso allestito ad hoc per il Red Bull Followers dove i fan hanno avuto la percezione di essere seguiti dall’artista e di seguirlo a loro volta, avvicinandosi gradualmente prima al suo universo e poi al suo live per l’incontro finale.

In piccoli gruppi i ragazzi hanno attraversato una ad una le stanze dove vari indizi audio e video di “Hellvisback” sono stati disseminati. Il tour è cominciato nel corridoio al piano terra dove su uno schermo la macchina di Salmo con a bordo Elvis sfrecciava a tutta velocità introducendo la pazza corsa verso l’inferno. Hanno poi proseguito al quarto piano, popolato da avvenenti inservienti e inquietanti concierge, dove i ragazzi si sono avventurati nell’esplorazione di otto stanze. Nella prima era inscenato il funerale di Salmo, ma il corpo era sparito; nella seconda ci si ritrovava di fronte a Dj Slait che guardava un videoclip di Salmo; nella terza si incontrava un collezionista maniacale che custodiva le maschere di Salmo in teche di massima sicurezza; nella quarta stanza si narrava l’ambiguità del dualismo tra Salmo e un ipotetico fan mitomane che aveva costruito una parete santuario tappezzata di memorabilia, quaderni con il nome dell’artista, interviste che si ripetono in loop e il dettaglio di un Arbre Magique (ispirato all’accidioso del film Seven); nella quinta stanza un fabbricante stava perfezionando una maschera su misura per l’artista; nella sesta, dove sembra di essere entrati per sbaglio, una bellissima ragazza si faceva il bagno e invitava i fan ad andarsene; nella settima pareva avesse soggiornato proprio Elvis: parrucche, occhiali, stivali, chitarre, microfoni, magazine, farmaci, alcool e junk food, musica e lenzuola opulenti rimandavano alla sua presenza. Nello spazio finale c’era la stanza del controllo in cui qualcuno controllava tutti gli spostamenti dei partecipanti followers attraverso un sistema di ripresa a circuito chiuso.

A concludere l’esperienza di Red Bull Followers alle 21,30 Salmo ha eseguito 6 brani estratti dal nuovo album. Sul palco ad accompagnarlo Dj Slait, da sempre dj di Salmo e della Machete crew.

Scaletta live:
Intro
Hellvisback
Venice Beach
Russel Crowe
K-hole Rmx Bv2
Esagero Rmx Bv2
Killer game
Io sono qui
Giuda
1984

Un mix puro di rap, metal, punk ed elettronica che rispecchiano la parte più hardcore del giovane artista sardo che in questi anni è riuscito ad ottenere innumerevoli risultati mantenendo uno stile originale.

Red Bull Followers, format arrivato alla seconda edizione, è stato inaugurato nel 2015 con Ensi a Torino con un mini tour in tre tappe durante un’unica serata dove il rapper di Alpignano ha chiamato a raccolta i suoi followers attraverso social network e passaparola. Quest’anno con Salmo protagonista una nuova esperienza sarà riservato agli appassionati dell’eclettico rapper.

QUI il download delle foto dell’evento.
QUI il download dell’esibizione live del brano “1984”

 

Carlo Piantoni
Redattore
Superstite del forum, qui scrivo ancora con la passione di un utente. Con un focus sul panorama italiano, più che scrivere di rap lo ascolto e lascio spazio ai suoi protagonisti.