19 ottobre 2019
Cover & Tracklist

Errare umano è il nuovo disco di Tmhh

>Carlo Piantoni Carlo Piantoni
Novembre 15, 2018

Errare umano è il titolo del nuovo album di Tmhh, fuori dal 14 novembre 2018 per Glory Hole Records in copia fisica su www.bucodelrap.it e prossimamente su Spotify e digital store.
A poco più di quattro anni di distanza da Roor Roulette, il suo disco d’esordio, e dopo aver trascorso gli ultimi tre anni sui palchi di tutt’Italia insieme a Claver Gold, il rapper originario di Recanati Tmhh torna con un progetto che rappresenta l’evoluzione della sua musica, tanto dal punto di vista sonoro quanto da quello lirico.
Il solido background Hip Hop del rapper fa capolino più volte all’interno del disco, con brani più diretti, d’impatto, a tratti quasi hardcore, su sonorità che spaziano da quelle più classiche a quelle più recenti, passando anche per momenti più leggeri, mantenendo però una forte matrice rap nella scrittura.
Ad accompagnarlo in Errare umano troviamo due soli featuring con Dylan Magon – voce proveniente dalla black music che firma l’esaltante ritornello di Weela – e Claver Gold, uno dei primi a credere in Tmhh e nel suo talento.

[amazon_link asins=’B07JYPHKJF,B07JQR39VV,B07HJHWRQD’ template=’ProductCarousel’ store=’lacasadelrap-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c04ee7cd-e8d3-11e8-938b-bf68a0d3896f’]

Tracklist

  1. Errare umano (prod. Lil Thug)
  2. Fumo e cenere ft. Claver Gold (prod. Lil Thug, chitarre Francesco Fiorentini)
  3. Campione (prod. Lil Thug)
  4. In ginocchio sui ceci (prod. DJ West)
  5. Ragione ultima (prod. J James)
  6. Quello che non ho (prod. Lil Thug, chitarre KD-One)
  7. Weela ft. Dylan Magon (prod. Lil Thug)
  8. 4 piedi in un paio di Nike (prod. Lil Thug)
  9. Il passeggero (prod. Lil Thug)
  10. Smisurata preghiera (prod. J James)
  11. Periferia (prod. DJ West & Lil Thug)
  12. Navigare (prod. KD-One)

Guarda il video di Quello che non ho su YouTube

Carlo Piantoni
Redattore
Superstite del forum, qui scrivo ancora con la passione di un utente. Con un focus sul panorama italiano, più che scrivere di rap lo ascolto e lascio spazio ai suoi protagonisti.