18 giugno 2019
Cover & Tracklist

L’arte moderna nel rap di Blo/B e Gionni Gioielli con MoMa

>Giacomo Albicini Giacomo Albicini
Dicembre 13, 2018

Disponibile da martedì 12 dicembre sulle piattaforme digitali MoMa, il nuovo progetto musicale di Blo/B e Gionni Gioielli. I due decidono di prendere la strada precedentemente iniziata dal veneto con Young Bettino Story, ossia, come dagli stessi dichiarato hanno “deciso di ritornare ragazzini e fare rap solo per presa bene, senza sbatti, senza ansie , senza pressioni”. MoMa nasce dalla passione per l’arte moderna di Blo/B, anche i titoli dei brani rispecchiano questo con i nomi vari autori del novecento. I due artisti hanno deciso di unire un concept alle rime ed ai beats. Le parole e la voce sono del rapper milanese, mentre le produzioni sono interamente opera di Gionni Gioielli. Questo connubio porta l’ascoltatore “in un viaggio dove i contenuti sono presenti per chi li sa cogliere aldilà della classica frase da smemoranda o dal testo a tema”. Preparatevi a fare indigestione di bare su barre e non aspettatevi la hit o la canzone costruita col ritornello catchy. Nove tracce contenute nell’album MoMa, acronimo di Museum of Modern Arts, dove non mancano anche le partecipazioni di altri rapper. Troviamo infatti featuring di spessore come quello di Jack The Smoker in Marcel Duchamp e quelli di Jangy Leoon, Lanz Khan e Silla Dddictator presenti invece in Andy Warhol & theFactory. Blo/B e Gionni Gioielli hanno curato tutto loro, dalla musica alle grafiche dei pezzi, alle idee, al master ed edizioni digitali.

Ascolta l'album MoMa su Spotify

Giacomo Albicini
Parlo in radio, scrivo sul web e faccio meme sui social. Filo conduttore? Il rap italiano.