09 aprile 2020
Cover & Tracklist

Che io mi aiuti è il primo album ufficiale di Bresh

>Carlo Piantoni Carlo Piantoni
14 Febbraio, 2020

Classe 1996, Andrea Brasi, in arte Bresh, è cresciuto nel Levante Ligure a Bogliasco, dove matura fin da ragazzo una voglia di evasione e di ricerca. È stato membro della Zona4Gang, crew milanese formata da vari amici tra cui Rkomi, Tedua e di Drilliguria, movimento che riunisce vari rapper liguri. Legato al collettivo Wild Bandana, con il quale collabora spesso, dal 14 febbraio 2020 è disponibile per Sony Music Che io mi aiuti, il primo album ufficiale di Bresh.

Che io mi aiuti è un lavoro radicato nel vissuto dell’artista genovese, a partire dai ricordi, dai propri conflitti interiori e dalle amicizie raccontate nei brani e che allo stesso tempo vuole lanciare un messaggio universale. Dieci tracce che invitano ad un confronto onesto con se stessi, nel bene e nel male, e a non cadere nella trappola di trovare necessariamente un alibi ai propri insuccessi e ai propri guai, a non cercare un “nemico” che possa identificare i propri mali.
All’interno del progetto Bresh ha coinvolto alcune delle penne più interessanti della scena: Rkomi, Tedua, Izi, Vaz Tè. La scuola genovese è riunita in questo album mostrando un legame profondo tra i suoi componenti accomunati dalle spiccate abilità nella scrittura e da flow estremamente personali.
Le produzioni sono state realizzate da Chris Nolan, Shune, Garelli e Andre Blanco.

Ascolta l’album su Spotify

Carlo Piantoni
Redattore
Superstite del forum, qui scrivo ancora con la passione di un utente. Con un focus sul panorama italiano, più che scrivere di rap lo ascolto e lascio spazio ai suoi protagonisti.