09 aprile 2020
Cover & Tracklist

Il DNA di Ghali ci racconta la rinascita dell’artista

>Federico Antolini Federico Antolini
21 Febbraio, 2020

DNA è il titolo del nuovo album di Ghali, pubblicato per Warner Music Italy. A tre anni dall’esordio con Album, il rapper italo-tunisino che ha, con la propria musica, ridimensionato la scena italiana, torna con un nuovo disco. DNA rappresenta però un distacco: l’artista si allontana dalla trap per ricercare e abbracciare un hip hop, a tratti melodico, pervaso dalla forte presenza di sonorità arabe. Per raggiungere tale diversità di suoni, il rapper si affida ad un’ampia gamma di producer. Mace, produttore principale, è affiancato dai vari Mamakass, Zef, Merk&Kremont, Venerus, Michele Canova, sino a Sick Luke, Ava e tha Supreme. Relativamente pochi, ma scelti con attenzione, i featuring dell’album: Salmo, presente nella traccia Boogieman che anticipava il disco, tha Supreme, l’algerino Soolking e il nigeriano Mr. Eazi.
DNA sancisce il ritorno di Ghali, che ha sconfitto quel successo che diventa una droga, l’ansia e le false amicizie, ritrovando se stesso.

Ascolta l’album DNA su Spotify

Federico Antolini
Studente, accanito lettore, alla continua ricerca di creatività. A volte mi sento come un palombaro di piombo negli abissi dell'anima, tentando continuamente di tenermi stretto i miei sogni.