18 novembre 2019
Top flash news

Sindrome di fine millennio in vinile con Aldebaran Records

>Carlo Piantoni Carlo Piantoni
Gennaio 12, 2019

Questa è una hot news perchè Aldebaran Records inaugura il suo 2019 con una nuova uscita in vinile. Si parte con il botto arriva, infatti, per la prima volta in doppio vinile nero da 180 grammi la ristampa del disco cult Sindrome di fine millennio, l’iconico progetto discografico firmato dagli Uomini di Mare, ossia Fabri Fibra e DJ Lato.

Il preorder sarà attivo da venerdì 18 gennaio alle 12.00 su www.aldebaranrecords.com

[amazon_link asins=’B07853QPK2,B00FACMILC,B00000B3YY’ template=’ProductCarousel’ store=’lacasadelrap-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d7340ac1-8e04-4a8d-9f50-ba94296bb9e5′]

Uscito nel 1999 per Teste Mobili Records, Sindrome di fine millennio è considerato all’unanimità uno dei dischi più importanti della storia del rap italiano. Il suo status di disco seminale, arricchito dall’incredibile rarità delle originali copie in CD, è dovuto all’incisività dell’intero progetto: la forza espressiva di Fabri Fibra, completamente priva di limitazioni e freni di qualunque tipo, si esaltava alla perfezione sulle produzioni minimali ma ipnotiche di DJ Lato.
Brani come Verso altri lidi, Sindrome, Teste mobili pt. 1, su tutti, hanno accompagnato e cresciuto un’intera generazione di ascoltatori, che ora può riprovare le stesse emozioni grazie alla qualità del supporto in vinile.

Rimasterizzato da Deva all’Anticamera Delle Arti Studio di Corigliano Calabro dai DAT originali, il doppio vinile nero da 180 grammi si presenta con cover gatefold e una nuova cover, riadattata per l’occasione da Jango. Tutte le 18 tracce della tracklist originale rivivono quindi in vinile, per una curatissima edizione limitata e numerata a mano; sarà inoltre disponibile, in sole 100 copie, un bundle che affianca al vinile un poster autografato da DJ Lato.

Carlo Piantoni
Redattore
Superstite del forum, qui scrivo ancora con la passione di un utente. Con un focus sul panorama italiano, più che scrivere di rap lo ascolto e lascio spazio ai suoi protagonisti.