08 dicembre 2019
Interviste

Propaganda Esplicita: Leggi l’intervista

>Raffaele Lauretti Raffaele Lauretti
Gennaio 25, 2016

Propaganda Esplicito sono un collettivo nato a Savona, dall’incontro e dall’unione di tre amici accomunati dalla passione per la cultura Hip HopDa poco fuori con un disco omonimo, questo è stato interamente prodotto, composto e arrangiato dal buon Fred Simon, capace di combinare momenti soulful e sprazzi di un’elettronica che si mescolano in un’atmosfera dal suono classico. Le rime di Black e Hilar sono fotografie personali, dal tono conscious, più vicine ad un continuo flusso di coscienza, ad un monologo interiore. sfumato, etereo.
Il disco, ricco di collaborazioni internazionali ed italiane (come l’olandese  MC Melodee la stella del reggae internazionale Raphael, la cantante soul Jennifer VillaMandrayq e il trombettista jazz Giovanni Amato) si presenta come un ottimo biglietto da visita che mette il gruppo di Savona sotto i riflettori.

Ciao ragazzi, benvenuti ne LaCasaDelRap: presentatevi ai nostri lettori!
Ciao a tutti! Siamo i Propaganda Esplicita, Fred Simon cura il suono, Hilar & Black le liriche.

Questo è il primo vostro disco ufficiale; come vi siete approcciati a questo progetto rispetto ai precedenti lavori?
L’intenzione è stata quella di rappresentare al meglio la nostra identità come gruppo, con una maggiore cura nei dettagli, cercando di fondere diversi stili e generi musicali in modo da poter anche uscire dai classici standard.

Parliamo del sound del disco: come avete scelto la direzione sonora del progetto?
Naturalmente le influenze di vari dischi ascoltati in questi anni hanno fatto la loro parte poi il tutto è stato diretto dal nostro gusto. Abbiamo cercato di uscire un po’ dagli schemi dei classici beats in modo da poter creare qualcosa di più personale ed elaborato con più soluzioni sonore composte da bridge, arrangiamenti, etc…

Il disco è ricco di collaborazioni, come le avete scelte e collezionate pian piano?
Alcuni di loro sono amici con cui ci si conosce da anni, proveniamo dalla stessa città e questo ha aiutato molto a confrontarci con realtà differenti dalla nostra ma con gusti molto simili e vicini.
Per quanto riguarda le collaborazioni europee la scelta è ricaduta su Kohndo in primis perchè è un rapper che ci piace molto. Siamo cresciuti con il Rap francese, lui è membro di una delle crew leggendarie di Parigi “La Cliqua” ed è parso il più idoneo al concetto di Forward. Mc Melodee per noi è una delle rapper migliori a livello europeo ed il suo flow e la sua timbrica vocale cadevano a pennello con il sound di Spend The Day. Una volta scritta Sonar abbiamo pensato a Veerus per creare una connessione con uno dei nomi francesi più altisonanti della nuova scuola, con l’ulteriore contributo di Jennifer Villa (Technoir) scelta perché più adatta alla sonorità del brano. Hanno lavorato tutti in modo molto professionale e si sono prestati sulle nostre tracce conformandosi perfettamente allo stile ed ai contenuti.

Avete già pronto qualcosa per dei progetti futuri? Ci state lavorando?
Fred Simon sta già lavorando ad un suo progetto solista mentre continua la produzione dei beats, nel frattempo stiamo decidendo la direzione da intraprendere per le prossime uscite.

Ricordateci dove seguirvi
Queste sono le nostre pagine Facebook e YouTube

Raffaele Lauretti
Raffaele Lauretti
Scrivo di rap e studio filosofia. Nel tempo libero mangio la carbonara.