24 giugno 2019
ITA

Diggin In The Web #313

>Sandro Torres Sandro Torres
Febbraio 23, 2015

Benvenuti ad una nuova puntata di Diggin In The Web. Oggi c’è il team originale. Cominciamo subito dal sottoscritto aka Sandro Outwo.

Vi ho già parlato di Leontino Gobest, rapper e producer proveniente da Mola di Bari (Ba), facente parte anche del colletttivo Shock Monkey insieme a Keedoman e Tecà (Pooglia Tribe). L’artista ci propone il suo nuovo inedito “Puoi Farlo“, che trovate in ascolto di seguito e in free download QUI.

Chiudo la mia selezione con il bel videoclip di “Stai Semplice“, nuovo singolo di Byro e Nux, arrivato tra le 60 canzoni finaliste di Sanremo Giovani 2015. Il brano è prodotto da Roberto “Il Mac” Maccagno, chitarra acustica di Luigi Baudino, basso di Gualtiero Marangoni.

Continuiamo con Stephaz.

Anche per questo appuntamento i miei contributi sono quattro: 3 video + 1 tape. Il primo video è opera di Soft The Brainstorm (Overkill Army) e Roggy Luciano (Casa Degli Specchi), coppia esclusiva che nel corso del mese di marzo pubblicherà il progetto intitolato “Il Calabrone”. Il video di “Bohémien” lascia intravedere qualcosa di veramente ben fatto. Non ci resta che attendere!

Visto che ieri era San Valentino un pezzo d’amore ci sta tutto. Lui è Genge, ragazzo di Bergamo che a breve sarà fuori con “Sotto Zero Ep”. Circa un paio di settimane fa è stato caricato sul tubo il video della title track, prodotta da Glauco Finazzi.

Il terzo video è invece targato DeQuantiside, collettivo di producer di cui vi ho parlato giusto un paio di appuntamenti fa a proposito dell’ep di Illoop, di cui hanno firmato le produzioni di tutti i brani. “Dog Trippin'” è l’ultimo video estratto da “Qlouds”, lavoro rilasciato un paio di mesi fa e che potete recuperare cliccando QUI.

Chiudo con un tape. Un tape lunghissimo, 41 tracce, assemblate da La Ballotta Records, label romagnola che ha deciso di dare spazio a un lungo elenco di nomi con in comune la sola provenienza geografica, la Romagna appunto. Essendo la lineup così folta non mancano alti e bassi, nel complesso resta tuttavia un progetto che si lascia ascoltare, se non altro per scoprire qualche nome nuovo proveniente dalla zona. Oltre a Moder che conoscerete tutti, interessanti i nomi di Cozzamara, Travis One, 13 Grammi, Tura Toro, Slat, Age, Family P e Shimeon. Non aggiungo altro, cliccate sulla cover che segue è asoltate/scaricate “Rap Di Zona Vol.1”.

Chiudiamo tutto con Biz.

La mia prima scelta è J Chep’s Rc.  Da pochissimo fuori con “Olocausto celebrale” si conferma come uno di quei giovani prodigiosi che sanno sfruttare armonie anche più grandi di loro. Una bella scoperta veramente.

Da molto che non vi parlo di abstract hip hop vero? Oggi lo riprendiamo in mano grazie a Dj El D e il suo ultimo lavoro “Cosmic Lover“, altra piccola perla in quel magico mondo dei beatmaker. 5 tracce indubbiamente elettroniche ma che riprendono al massimo il concetto astrale dell’amore e si snodano in suoni caldi e lounge. Un bel prodottino che vede la collabo di Rico ad impreziosire il tutto. Se siete degli amanti non potete farvelo scappare.

July B non devo presentarvelo vero? Emergente non lo è ma la nuova traccia andava passata. Parliamo di “#Revolver“, manata bella energica che da una scossa alla scena. Bel ritorno July.

NuovaLinfa. “Talk ABout It“. Che figata. Due parole per descrivervi il lavoro di questi due microfoni e un producer che hanno sfornato qualcosa di pauroso. Bravi, tecnici, particolari e perfettamente intrecciati tra di loro. C’è molta qualità nelle tracce e il paragone con Stokka&Madbuddy è immediato grazie alle continue figure retoriche e viaggi mentali usati. Sono gagliardi e il loro disco manifesto è qualcosa che difficilmente può deludervi essendo senza grossi punti deboli. Garantisco io, ve lo sparate tutto senza tanti giri di parole.

Alla prossima!
Sandro Outwo, Stephaz e Biz

Sandro Torres
Caporedattore
Rapper, cantante, speaker radiofonico, sneakerhead e streetwear addicted, detentore della verità assoluta. Il tuo idolo vorrebbe essere me.