17 settembre 2019
ITA

Diggin In The Web puntata #331

>Sandro Torres Sandro Torres
Aprile 23, 2015
Puntata 331 di Diggin In The Web ricca di materiale potente. Non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo con Stephaz.

Inzio con il video di “Oh Frate”, nuovo estratto da “Golden Horn” per Dala. La traccia in questione è prodotta da Italo, il disco invece è fuori dal 10 marzo e se ancora non l’avete ascoltato vi consiglio di farlo al più presto.
 

Il secondo contributo è targato Kilo che ha ripreso il beat di “Flow 2015” di YG e ci ha sputato sopra qualche verso. Il risultato non è male. Per chi si fosse perso l’ultima uscita del rapper palermitano vi ricordo che da qualche mese è in free download “P.A. Confidential”. Se volete recuperare cliccate QUI.

 
Chiudo con Amalinze, nome che ho scoperto poco prima di scrivere queste tre righe. Su di lui non so assolutamente nulla se non che da circa una settimana è online con il video di “Promesse”, brano prodotto da Beatzunami. Altro non so.

Andiamo avanti con Biz.

Kaos Wacko.Non me lo immaginavo (non è vero) ma “Nemmeno Immagini” è un pezzo di una delicatezza e stile infiniti. Immaginate di ascoltare e dare forma alle vostre immagini. Riuscite a immaginarlo? Magari ascoltate per capire come vi immagino io.

Andiamo avanti con un pezzo fuori dai classicismi e dal già sentito. Parlo di Dominic e la sua “Carezze” che in soli 1:54 tira fuori delle strofe simili ad una fugace poesia mattutina.

Vi serve energia ora? “Moonwalkers” è la risposta firmata Alz e Drb che mi piacerebbe incastrare in qualche stile musicale ma non ci riesco. Ci sono i beat con l’ironia delle rime, il rock non esagerato con la rabbia, i campioni classici con i tecnicismi. Passare dal citazioni colte a rime più battagliere è un valore aggiunto di queste 16 tracce che vi terranno incollati alle cuffie. Un underground che si sente bello vivo ma che non fa il verso a quelle atmosfere cupe e troppo tradizionali che siamo abituati a sentire. C’è del una brezza, della luce e nonostante camminiamo sulla luna ve lo gustate anche sotto il sole.
 

Proseguiamo con Raffaele Lauretti.

Salve internet, cominciamo! Solitamente non riesco ad essere un grande ascoltatore del rap partenopeo, eppure questo lavoro di Jbone mi ha conquistato: un ottimo flow, collaborazioni di spessore e strumentali dai sapori classici seppur freschi. Monkey Mood è un lavoro genuino e potete ascoltarlo qui sotto.

Ora, per cambiare totalmente contesto vi presento un lavoro strumentale di Zreticuli. Holograms.. Ho sempre ammirato la musica strumentale, poiché spesso, pur senza una parola, si capisce esattamente quali stati d’animo l’artista intende creare dentro di noi. Questo viaggio, seppur breve, porta le note dell’introspezione.
 

Una cosa che mi piace del rap è che permette di dare voce a tutti. Salifornia Mixtape nasce per questo. 22 brani inediti composti interamente da artisti salentini. Un gesto di amore e di rispetto per la propria terra e la propria cultura scaricabile cliccando sulla cover qui sotto.

Chiudiamo con la selezione di Valeria Giudicotti.

Il singolo che anticipa il prossimo progetto musicale di Enneo2 e Spenk si intitola “Lasciami Stare Jazzlude”: possiamo intuire che il lavoro sarà scandito da atmosfere soft. Attendiamo.
 

Amore & Rabbia” è un video estratto dal progetto “Storie d’amore e libertà”, concepito nel carcere di Lecce. Il brano è stato composto e registrato interamente nel penitenziario ed interpretato dai detenuti. Buona visione.
 

È uscito da poco il video del nuovo singolo di Easyman: “Sembravamo Noi” è prodotto da Stress. Buona visione.
 

Chiudiamo con “Buio e Silenzio”, il secondo brano estratto dal progetto “Apollo” di Ticky B. Ecco qui il videoclip.
 

Alla prossima!
Sandro Outwo, Stephaz, Biz, Raffaele e Valeria

Sandro Torres
Caporedattore
Rapper, cantante, speaker radiofonico, sneakerhead e streetwear addicted, detentore della verità assoluta. Il tuo idolo vorrebbe essere me.