24 giugno 2019
ITA

Diggin In The Web puntata #343

>Sandro Torres Sandro Torres
Ottobre 02, 2015
Ciao a tutti e benvenuti ad una nuova puntata di Diggin In The Web. Oggi abbiamo davvero tanto materiale da farvi ascoltare, così da prepararvi (e prepararci) ad una stagione autunnale che sembra bella ricca di uscite fresche e interessanti. Pronti? Parto io aka Sandro Outwo.

Era da tanto che non mi prendevo del tempo per proporvi un po’ di materiale, ma l’occasione era troppo ghiotta per non farlo. Inizio parlandovi di “Solo Per Me Stesso” di Rod Turner. Rod è uno di quei nomi che dovete segnarvi dove preferite perché vi si fissi in testa: per quello che mi riguarda è stato amore al primo ascolto. “Solo Per Me Stesso” è un mini album composto da 7 tracce, le cui produzioni sono affidate a The Ceasars, Anagogia, Lil Kriss, Dok, Strage e MemoBeats. Tra i featuring troviamo Azot e JosaGun in “Mr. Nobody“, la mia traccia preferita del progetto. “Solo Per Me Stesso” di Rod Turner lo trovate in ascolto e in free download qui sotto.

Chiudo la mia selezione con “Souliloquio“, nuovo singolo di Francesco Soul che anticipa il nuovo album dell’artista, in uscita il prossimo anno. Produzione affidata a Tony Hype.
 

Andiamo avanti con Stephaz.

Una selezione abbastanza lunga per quanto mi riguarda. Il primo nome è quello di Ares, rapper di cui ignoravo l’esistenza fino a qualche minuto fa e che onestamente ho ascoltato grazie alla collaborazione con Mattak. “INK.ASTRI” è stato presentato a inizio mese e sarà reperibile all’interno di “Le città invisibili”, lavoro di prossima uscita.
 

Il nome di Fatt Mc invece dovrebbe essere noto ai più, se non altro per la partecipazione a Mtv Spit del 2013. “Ninja fuori forma” è l’ultima novità buttata fuori grazie al supporto dell’etichetta Urban Dojo.
 
Gianni Bismark è un altro di quei rapper mai ascoltai fino a ieri, di lui non so assolutamente nulla se non che per il mese di ottobre rilascerà il suo nuovo mixtape (o primo, non so). A seguire vi ascoltate gli ultimi due estratti, il primo intitolato “Pensieri” (prodotto da Sick Luke), il secondo “Adebisi” (feat. White Boy). Vi tengo aggiornati sull’uscita del tape.
 
 
Altro giro altro nome super nuovo. Lui si fa chiamare EKØ e da qualche giorno è fuori con il remix del brano “In realtà”, brano contenuto in “Good Poison Mixtape”. La produzione è stata curata da K-Bondy.
 
Chiudo con un lavoro di strumentali, presentato ai primi di settembre dal producer Sup Nasa, già membro Beatfonics Crew. Non vi parlerò nei dettagli di “Jazz Cookies Vol.2” (questo il titolo del progetto), non vi dirò come mettere in relazione questo disco con il passato e il futuro, né a cosa serve oggi un disco come questo. Voglio che sia una scoperta, come lo è stata per me, l’approccio deve essere il più personale e intimo possibile. Voglio che l’esperienza sia del tutto priva di contorni e accessori. Premete il tasto PLAY e fatevi scopare dai beat di Sup Nasa.

Proseguiamo con la selezione di CarmeloJP.

Ciao ragazzi! Oggi la mia selezione sarà molto breve, ma non per questo meno succulenta.
Iniziamo subito con il primo rapper: Dominic, che da poco ha rilasciato in free download il suo EP “Farfalle“. E’ un viaggio lungo 7 tracce, nelle quali troviamo le collaborazioni di Limitless, Darth Sygma e Mario Mellz. Le produzioni edite scelte sono per la maggior parte del beatmaker canadese Elaquent. “Farfalle” è il primo progetto curato nella sua interezza dallo studio “LaTana Records“. Non voglio anticiparvi nulla, cliccate sulla cover sottostante, scaricatelo e ascoltatelo. Scommetto che rimarrete piacevolmente sorpresi.

Prima di chiudere il “capitolo Dominic” voglio segnalarvi il video dell’inedito “Draghi“, in cui oltre al già citato rapper veneto sono presenti Fee Freddy e Limitless. Il brano è stato realizzato in un giorno scrivendo, registrando, missando e filmando il tutto.

Ora abbandoniamo il Veneto per spostarci in Sicilia, esattamente a Palermo per parlare di Veks e del suo “Easy“. Veks, che fa parte delle crew Street Food – fondata da St. Luca Spenish, EliaPhoks e Daweed – e ScapeGoat Team – insieme a Kilo e Lugin – ha realizzato “Easy” nell’attesa del rilascio di un disco ufficiale in collaborazione con il beatmaker Nebbia. Le tracce che compongono questo progetto musicale sono 12 e troviamo i featuring dei già citati Nebbia, Lugin e Kilo e di Triple (ASFVCK). Nonostante il numero di tracce, la durata complessiva supera di poco i 20 minuti e scorre fluentemente durante l’ascolto. “Easy” è in free download, per farlo vostro vi basta cliccare sulla cover che segue.

Un graditissimo ritorno in chiusura: Raffaele Lauretti.

Salve cari amici dell’internet, scusate l’assenza ma finalmente sono tornato di stanza a Bologna, dove tra tortellini e una buona connessione internet sono incappato in due dischi di cui mi accingo a parlarvi. Partiamo da Martin Basile. Il giovane genovese ci aveva promesso un Lato B del disco “Kalokagathia” ed infine eccolo qui. Tornano il jazz, il soul e la voglia di unire un buon rappato a ottimi tappeti musicali contenuti non banali, tornano le citazioni e i riferimenti letterari (partendo da De Andrè passando per Zanzotto o Sbarbaro), i ritornelli criptici e la voglia di proporre un rap italiano, lontano dagli stereotipi d’oltreoceano. Il risultato? Eccolo qui.


 

Continuo e concludo con questo disco: i CTRL+D e il loro “Skype’s the limit“. Un buon flow, beat dal sapore classico e strofe di spessore. Giudicate voi stessi: in ascolto di seguito.

Alla prossima!
Sandro Outwo, Stephaz, CarmeloJP e Raffaele

Sandro Torres
Caporedattore
Rapper, cantante, speaker radiofonico, sneakerhead e streetwear addicted, detentore della verità assoluta. Il tuo idolo vorrebbe essere me.