22 novembre 2017
Digging in the web, ITA

Ax-Dc pubblica Star e si conferma nome da tenere d’occhio

>Giuseppe Tavera Giuseppe Tavera
novembre 02, 2017


Classe 2001, provenienza Roma. Strafottenza a più non posso. Questo, in sintesi, è Ax-Dc nel suo ultimo EP “Star“, anticipato dal video di “Timer“, traccia di apertura di questo lavoro.

Avevo già avuto modo di scrivere di lui un po’ di tempo fa proprio qui nelle pagine de La Casa Del Rap in occasione del suo precedente mixtape “Chernobyl”. Rieccomi qui ad ascoltare questo giovanissimo e fare alcune riflessioni tra persona e personaggio, EP in cuffia.

Dopo diversi ascolti devo dire che non sono ancora riuscito ad inquadrare bene questo giovane emergente. Le skills ci sono, le ha dimostrate e le dimostra ancora adesso alla grande, con un lavoro contenuto, più che di contenuto. Uso questo gioco di parole per riassumere cosa devi aspettarti nelle 4 tracce che compongono il progetto. Metrica e flow da fare invidia, ancora poco dal punto di vista dello spessore lirico.

Tu giustamente mi dirai: ha solo 16 anni. E io ti rispondo: appunto perché a questa età mi dimostri già di saperne così a pacchi dal punto di vista tecnico, lavora su quello che più manca alla tua musica. Dimostrami che hai davvero qualcosa da dire senza rimescolare quanto scrivono tutti.

Viviamo un periodo completamente diverso sotto il profilo musicale. Ripenso a quando caricavamo i nostri primi pezzi su MySpace, altro che YouTube o addirittura Spotify. Giusto per fare un esempio di come siamo ormai ben lontani da certe dinamiche.





Senza divagare: Star è una buonissima dimostrazione della carica di Ax-Dc al microfono. 4 tracce per altrettanti beat freschi, moderni, attuali, Trap. Vero però che questa volta sono tutte produzioni originali, motivo per cui, forse, avrei osato qualcosa di più proprio a livello di contenuti, trovati invece, paradossalmente, nel suo primo mixtape. Sembra essere più un upgrade di quanto già fatto senza però andare ad arricchire il tutto, dargli ancora più sostanza e spessore.

Ecco, tenendo conto dello storico, io avrei provato ad alzare l’asticella anche in questo senso. Per emergere con ancora più forza rispetto alla concorrenza. Tu cosa ne pensi? Dai un ascolto a Chernobyl prima e Star poi e fammi sapere la tua. Io, nel dubbio, terrei d’occhio il giovane, comunque.

Ascolta "Star" EP di Ax-Dc


Giuseppe Tavera
Web Designer e Web Writer
<p>Un nano sardo con la passione per la musica, il piacere della lettura e il vizio di scrivere. Vecchio matusa brontolone, lavoro come Web Designer. Rimo da quando si spammava su MySpace.</p>

Comments