19 luglio 2018
ITA

Bridge di D-Gene è un EP che suona sempre bene

>Giuseppe Tavera Giuseppe Tavera
gennaio 11, 2018

Credo sia sempre difficile mettere nero su bianco la recensione di un disco, sia essa positiva o meno. Questo perché l’ascolto di un disco è sempre qualcosa di strettamente soggettivo, raccontarlo significa rendere a parole pensieri ed emozioni che non si sa bene come nascano nella coscienza di chi ascolta in quel momento, in quel preciso contesto, quel preciso disco.

Questa premessa vale, secondo me, ancora di più quando si tratta di dischi strumentali come nel caso di Bridge EP recentemente pubblicato da D-Gene. L’ho ascoltato un paio di volte una piovosa domenica mattina e si è prestato molto bene come sottofondo al mio lavoro senza mai risultare invasivo, tutt’altro. Mi ha convinto subito, conclusa la mia sessione di lavoro appunto ho pensato: Sì, merita, ne scriverò sicuramente.

Ho rimesso in play l’EP quella stessa domenica nel tardo pomeriggio e mi ha decisamente rilassato. Il mix, tuttavia, a tratti si rivela anche brioso, frizzante, così da non risultare mai noioso. L’attenzione dell’ascoltatore, il sottoscritto, per la precisione, è sempre alta. Insomma, Bridge EP suono sempre bene.

Space Dream porta sulla rampa di lancio, Around Me è più distensiva mentre Awakening ha un piglio diverso, brioso, come accennavo prima.

Ritmiche, arpeggi, filtri, Bridge EP è un prodotto essenziale (5 tracce che arrivano raramente a 3 minuti e più) ma molto ben curato. Il lavoro di D-Gene sa fare da colonna sonora a contesti diversi, tiene compagnia e da modo anche di staccare la spina dalla solita routine di una domenica piatta, grigia.





Questo è quando la musica di D-Gene ha suggerito alla mia coscienza durante queste poche ora di ascolto, non è detto che il viaggio di chi ha invece messo insieme drums e synth sia stato anche solo analogo al mio. E nulla vieta a te si fare con la mente un percorso ancora diverso, ancora nuovo. Ecco perché ogni play è un viaggio, un caso a sé e scriverne non è mai semplice.

Qui di seguito il player Spotify per ascoltare questo Bridge EP in streaming oppure supportare con free download o acquisto su iTunes o altre piattaforme digitali. Assolutamente consigliato!

A proposito di artisti emergenti e lavori consigliati, recuperate tutte le puntate di Diggin In The Web: c’è davvero troppa roba interessante!

Ascolta "Bridge EP" di D-Gene

Giuseppe Tavera
Web Designer e Web Writer
Un nano sardo con la passione per la musica, il piacere della lettura e il vizio di scrivere. Vecchio matusa brontolone, lavoro come Web Designer. Rimo da quando si spammava su MySpace.